NabilaFluxus® Copyright 2015

Gentile Polo

Nasce a Mezzolombardo il 05 aprile del 1954.
Ancora in età giovanile mostra grande interesse per le arti applicate ed in particolar modo per la pittura. Nel 1976 si diploma in decorazione pittorica ed eseguirà varie decorazioni andando a lavorare anche oltre i confini del Trentino. Dal 1992 viene coinvolto nella costruzione dei tragitti formativi per corsi di formazione professionale per imbianchini decoratori attraverso l’ Agenzia del Lavoro della Provincia di Tn. In seguito anche come docente presso il Centrofor della città di Trento. Nel 2004 gli sarà riconosciuto dall’ANAEPA il premio “la spatola d’argento”, massimo riconoscimento nella categoria .Nel 2007 allestisce la prima mostra personale tra foto, dipinti d’epoca e “ritratti di paese attuali” eseguiti con terre e leganti vari,. Partecipa a corsi di varia natura per rinfrancarsi nelle varie abilità artistiche, con la Prof. Totti (Andromeda) per disegno base e dal vivo; alla scuola d’Arte per ritratto dal vivo; a Rima (val Sesia) per marmi artificiali; con l’artista de Carli per la scultura, l’artista Dejian per la pittura, con Bressan, pittore ed insegnante a Brera, per ricerca pittorica oltreché per storia dell’arte. Nel 2009 partecipa a collettive a Mezzolombardo e S. Michele e per un’ anno si dedica alla realizzazione di un libro sull’ emigrazione. Presenterà il resoconto (insieme a Paolo Dallatorre) un libro dal titolo “Movimenti di popolazione” e parallelamente una mostra sullo stesso tema. Nello stesso anno a Dusslingen in Germania. “Nel 2010 Realizza una personale a Roncegno e una ceramica per l’asilo del Paese di Mezzocorona. Fonda l’Associazione Culturale Piana Rotaliana) dove aiuta giovani e non nell’arte del disegno e della pittura in attività comunali come l’estate giovani. Per il Municipio di Dusslingen (in Germania) realizza una tavola in marmo artificiale con intarsi rappresentante lo stemma del Paese. Intraprende i primi viaggi che gli servono a raccogliere stimoli per immagini di viaggio e nel gruppo appena fondato realizza presepi con paesaggi reali in scala della borgata. Nel 2011 Partecipa ad altre collettive e, per scopi umanitari, si sposta in Africa (Etiopia-Dubbo) collaborando con varie associazioni. Ancora in Grecia nel Peloponneso per il progetto immagini di viaggio . Partecipa ad una mostra collettiva internazionale itinerante a tema “La via Claudia Augusta dal 46 d.c. al 2046” che tocca varie città italiane, austriache e tedesche. Nel 2012 lavora porta i lavori a Trieste una personale (circolo Ufficiali della Marina Militare), Viterbo e Lecce per IBM di Trento (bacini montani) con la FIDA, e performances dentro e fuori provincia - . Nel 2013 torna in Ethiopia realizzando un murales di 7mt x 5 ed espone alcuni suoi lavori anche al palazzo della Regione Trentino Alto Adige ed ancora, a Mezzocorona, Tenno, Iesi e Verona. Nel 2014 realizza una pala d’altare nella città di Whaka di mt 3 x 1.8, a Konto nella scuola di arti e mestieri, al campo base Salini (dove è in costruzione una diga) un murale di 35 mt nel Dawuro Konta . Espone in collettiva un secondo dipinto sulla Claudia Augusta che viene pubblicato in una guida turistica edita da Athesia (Bz ). Realizzat per il Comune di Roverè della Luna un bassorilievo commemorativo sul tema della famiglia Bronzetti e contestualmente una personale, , poi Folgaria , Badoere (Veneto), Bologna, Merano, Nel 2015 collettive in città come Genova, Firenze e Barcellona (Spagna)… continuando la sua ricerca del rapporto che sta tra la luce e la memoria …..

Built with Indexhibit