Comunicato chiusura III BILA _Biennale internazionale del libro d’artista Treviso 2015_

Galleria

Questa galleria contiene 12 foto.

Il giorno 2 novembre si è conclusa,con grande interesse di pubblico addetto ai lavori e visitatori la Terza edizione BILA 2015. Inaugurata il 10 ottobre durante 11°Giornata AMACI del Contemporaneo Con il patrocinio della Regione Veneto, Provincia Treviso ,Comune di … Continua a leggere

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

III BILA /Biennale Internazionale Libro D’Artista Treviso Regione Veneto 2015


10 ottobre 2015 AMACI
Si svolgerà sabato 10 ottobre prossimo l’Undicesima Giornata del Contemporaneo, la grande manifestazione organizzata ogni anno da Amaci, l’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, per portare l’arte del nostro tempo al grande pubblico. Per questa undicesima edizione, i direttori dei 26 musei associati hanno chiamato a realizzare l’immagine guida della manifestazione Alfredo Pirri.
“PASSI’, l’immagine creata appositamente dall’artista per la Giornata del Contemporaneo, rappresenta un gesto semplice e allo stesso tempo inquietante: sfidare a piedi nudi una superficie fredda e (forse) tagliente.
Pirri costringe tutti noi spettatori a un atto di fiducia, ci invita ad abbandonarci, a metterci in relazione con qualcosa di cui percepiamo la pericolosità senza coglierne esattamente la portata. Ci incita ad acquisire consapevolezza di un rischio necessariamente da correre e ad accettarlo come tale, sottolineando la necessità – per il singolo individuo ma anche per la società e, in scala globale, per il mondo intero – di metterci costantemente in gioco, con fiducia e abbandono.

Come per la precedente edizione
Ass.Cult NabilaFluxus aderisce all’iniziativa nazionale AMACI con la III BILA -BIENNALE INTERNAZIONALE DEL LIBRO D’ARTISTA TREVISO REGIONE VENETO
realizzata in collaborazione ,Comune di Morgano (TV) Assessorato alla Cultura, Biblioteca comunale ,Patrocinio Regione Veneto , Provincia di Treviso .

PRESENTANO

III Edizione BILA – Biennale Internazionale del Libro d’Artista Treviso Regione Veneto

OPENING sabato 10 ottobre 2015 ore 16.00

Vernissage
Sabato 10 ottobre 2015 alle ore 18.00
Con la presenza delle Autorità Comunali
Curatrice Virginia Milici
Relatore Dott.Curzi Valtero
Consegna di Attestati a tutti i partecipanti
Consegna Attestato con menzione critica a pari merito, per 10 opere(Come riportato nel bando) selezionate dalla Direzione Artistica per contenuto concettuale e tecnico delle opere .

Sala Espositiva , Ex Chiesa S.Antonio Piazza la Rotonda Badoere di Morgano (TV)
si inaugura la III Edizione BILA – Biennale Internazionale del Libro d’Artista Treviso Regione Veneto

Eventi Collaterali in Esposizione durante tutta la Durata di BILA

“La STRISCIONA”
Ritorna in Esposizione da dove è Partita IL 23 Aprile 2015 con la misurazione ufficiale il Libro d’artista Leporello opera collettiva MailArt Itinerante Iscritta e Candidata al:
Guinnes World Record -186 metri d’arte per 164 Artsiti

SEGNALIBRI D’ARTISTI provenienti dal progetto :
UWE BOOKMARKS PROJECT PART XIII 2015 di Sarah Bodman
Research Fellow For Artist Books
Centre for Fine Print Research UWE, Bristol, United Kingdom ( UK)

Il progetto uno scambio Culturale Artistico con l’ Archivio NabilaFluxus .
Su invito di Sarah Bodman
partecipa Virginia Milici che a sua volta invita Maria Teresa Cazzaro e Lamberto Caravita .
al vernissage una sorpresa per tutti
DAL 25 SETTEMBRE SI POSSONO VEDERE I SEGANLIBRI A QUESTO LINK
http://www.bookarts.uwe.ac.uk/bkmks13

La Biennale :
Le precedenti Edizioni BILA sono state a Tema Libero . Nel 2015 visto la ricorrenza dell’anno DANTESCO, la Biennale si svolge a Tema e a Selezione.
TEMA DELLA BIENNALE
“In viaggio con Dante”
2015 ricorre il 750°anniversario della nascita di Dante Alighieri-sommo Poeta e padre della lingua italiana. L’artista invitato ad ispirarsi liberamente e con qualsiasi tecnica e supporto alla Figura e all’opera del Poeta.
Dante, nacque a Firenze in una data tra il 22 maggio e il 13 giugno 1265.

24 gli Artisti partecipanti. 26 le opere selezionate dalla direzione Artistica .

Anche se questa volta il tema della Biennale avvicina gli artisti attraverso un filo conduttore, come per le precedenti edizioni gli Artisti provenienti da diversi linguaggi espressivi accanto ai libri d’artista strettamente intesi, ovvero esemplari cartacei, realizzati in una tiratura numerata, in cui un testo poetico si fonde alle immagini pittoriche o con esse dialoga pariteticamente, sono presenti anche libri-oggetto, realizzati in esemplari unici, o multipli limitati, non necessariamente su supporto cartaceo ma utilizzando anche altri materiali ,per veicolare messaggi diversi rispetto a quelli tradizionalmente legati alle parole.

Artisti Partecipanti provenienti da ,ITALIA, FRANCIA,SPAGNA, UNGHERIA ,CILE, CANADA, BRASILE.

Anna Elena Paraboschi, Arlene Havroth, Csaba Paal, Diana Isa Vallini , Danilo Micheletto,Eliana La Rosa,Enzo Dente, Gentile Polo, Grupo Gralah Azul, Helena Gath ,Marie Françoise Achiet, Maria Teresa Cazzaro(Terry), Maria Pujol, Marino Rossetti, Mara Caruso, Mauro Malafronte, Mire Le Fay, Mario Lagos, Nicoletta Bustreo, Lucia Spagnuolo , Paola Baggio ,Paola Toffolon, Roberta Spettoli, Kara (Carla Gallato).

In mostra Collaterale due Opere Libro Mail Art collettive
lo Sketschbook collettivo
IN VIAGGIO CON DANTE
ARTISTI:
Juan Lopez De Ael , Rosanna Granconato, Andreina Argiolas, Morena Di Pressa, Alfonso Caccavale, Mabi Col, Maria Cecilia Bossi, Maria Luisa Angeletti, Anna Maria Scocozza, Alfredo Spadoni, Marino Rossetti, Maya Lopez Muro, INA Ripari, Maria Teresa Cazzaro ( Terry C.), Angela Caporaso, Nicoletta Bustreo.

ART BOX (Libro box collettivo ) Tema
“IN VIAGGIO CON DANTE”
Partecipano gli Artisti
Walter Pennacchi (Italy)-Juan Lopez De AeL ( Spagna)- C. Mehrl Bennet ( USA)- Eugenio Rattà (Italy)-Beatrice Mastrodonato (Italy)-Teresa Pego ( Argentina)-Cinzia Farina ( Italy)-Mabi Cool( Italy)-Jassura Piras ( Brasil)-Silvia Braccaccini ( Argentina)-Deniz Gokduman Facolta ‘ di belle Arti ( Turchia ) con Gamze Yildirim-Halit Yilmazer-Hellen Dokumci-Harum Tekdal-Simge Turkosui-Metten Dogan-Mine Erisigen-Gokhan Bayram-Tuona Kurt-Deniz Gokduman-Emilia Sertkos-Bahd Ylmaz-Tiler Ilmen-Nihal Gelik-Ebru Sevimli-Damla Boyza Kurx-Zehra Arslan-Yldiz Kaymaz-Mesuf Buran-Cercando Basar-Daniel De Culla (Spagna)-Lilian Pacheco (Brasil)-Lorena Fonsato(Italy)-Marie Françoise Hachet (France)-Maya Lopez Muro ( Italy Argentina). – Michele Couopois (France)-Antonio Garray (Spagna)-Raquel Gociol (Argentina)-Meral Agar ( Turchia)-Oznur Kepce(Turchia)-Hilul Tursoluk (Turchia)-Trina Batchelor (New Zeland)-Paul Poclage(Danimarca)-Andrea Rus(Romania)-Edna Toffoli(Brasil)-Sonia Albuquerque (Brasil)-Maria Darmeli Arujo( Brasil)-Martina Maria Grazia ( Italy)-Juliana Helmundt(Germany)-Lucia Spagnuolo (Italy)-Alessandra Gereschi(Italy)-Bernadeta Wdzieczna( Germany)-Laura Mascarin(Italy)-Vania Tempesta(Italy)

BILA -la storia 2011/2015
Il Libro d’Artista L’oggetto libro.
La carta, i colori ,gli inchiostri ,Il pezzo unico,pagine da toccare. In un’era in cui la tecnologia digitale,ci distrae e ci sta sempre più allontanando dai libri e dalla carta . Nel 2011 Virginia Milici fondatrice e curatrice dell’Archivio “NabilaFluxus”, dedica una prima Biennale finalizzata alla ricerca del libro d’Artista e libro oggetto. Un idea non fuori dal tempo ma del nostro tempo. Infatti sempre maggiori sono gli Artisti che si dedicano al libro Visto come Libro e libro -oggetto, tirature limitate e uniche. La Biennale fin dalla sua prima edizione è apparsa come un evento importante per la sua funzione di proporsi custode di creatività Artistica del nostro momento contemporaneo.
BILA- acronimo di ( Biennale Internazionale Libro Artista) obbiettivo della Biennale è quello di fissare un appuntamento importante per quanti si occupano del Libro d’Artista , finalizzata a stimolare ed incentivarne la ricerca .
Avvicinare attraverso le suggestioni offerte dai differenti linguaggi dell’arte del libro un pubblico sempre più vasto, facendo così della storica Piazza la Rotonda a Badoere di Morgano (TV) un centro Culturale ospitante sempre maggiori eventi legati al libro d’Artista. L’archivio NabilaFluxus dalla sua fondazione 2009 si è arricchito di una numerosa collezione così da creare un centro di documentazione unico nel genere nella Città di Treviso. Oltre 500 i libri acquisiti nel tempo dalla Fondatrice e parte ricevuti in dono da artisti Nazionali ed internazionali nel corso delle molteplici mostre presentate nel corso degli anni . Attraverso la Biennale e la Quadriennale Internazionale del Libro d’Artista organizzata dall’archivio Nabilafluxus anche La Regione Veneto ha così la facoltà di allinearsi alle altre regioni e città Italiane ed Europee che da tempo danno visibilità a questa forma artistica con archivi , Biennali e mostre anche a tema.

Curatrice Virginia Milici
Critico Relatore Dott.Valtero Curzi
Art Director Lara Francescato
Grafiche studio P&F – Ome (BS)

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

MIXED -MEDIA / Collage WORKSHOP domenica 13 Luglio 2014

 

 

MIXED -MEDIA / Collage WORKSHOP  domenica 13 Luglio 2014

 

Ass.Culturale Art Gallery Museum NabilaFluxus 

Organizza :

Domenica 13 Luglio 2014  Durante ARTE IN ROTONDA

ex Chiesa S.Antonio  P.zza la Rotonda Badoere di Morgano (TV)

GAP ( global art project ) ARTIST

Venice, Italy Mixed-Media Workshops and Exhibition at Ca’ Zanardi July 2014

 

3rd edition of Salento Biennale, curated by the group Traces, sponsored by the city of Lecce, July 15, 2014 –

G A P ( global art project ) @ LECCE BIENNALE, ITALIA…

 

Art in The Rotonda Workshops in Treviso Sunday July 13th organized by Virginia Milici

 

MIXED -MEDIA / collage WORKSHOP Con Un gruppo di Artisti  Internazionali  In residence a Cà Zanardi Venezia-  Progetto _ GAP 

Artisti:

 Carl Heyward  S.F.CA USA / Lorna Crane New South Wales Australia / Joan Stennick  S.F.CA .USA/ Vered Gersztenkorn TEL AVIV ISRAEL / Chaewon Laura Oh  ( Seoul Korea )and Akiko Suzuki OSAKA JAPAN

 

Il laboratorio esplora l’ idea del disegno con un approccio veloce  e intuitivo . Sarà un laboratorio di idee , di esplorazione e di scoperta di sé . Un modo  per fare della ricerca un unico linguaggio visivo di ogni artista con la costruzione di una serie di piccoli lavori su carta – ciascuna non più grande di A4.

 

Durata: 3 ore  dalle 15 alle 18

 

“Si faranno piccoli collages .Materiali da Collage  sono materiali di scarto ,utilizzando buste, tessuti, bottoni, cartone, oggetti trovati, foto, pagine strappate da libri,

e lettering, stampaggio, allegando fili a maglia, matita, disegni a carboncino e dipinti con

acrilico come sfondo o elementi di collage sovrapposti.

In un  libero flusso di energia … fare collage per divertimento. ”

in ogni oggetto , pezzo di carta , lettera scartata , fotografia dimenticata o un prodotto commerciale  è un confronto con i valori della nostra cultura e l’opera d’arte.Qualsiasi cosa con un significato può essere usato per significare di più, i materiali possono essere manipolati per creare opere d’arte personali narranti osservazioni sull’arte , lacultura ,politica e  storia personale .

Heyward:

 

Elenco materiali  necessari ( anche di riciclo)

Necessario > vernice acrilica , pennarelli , inchiostro nero  , matite assortite, piccola cucitrice , matite di grafite assortite, pennelli , contenitore dell’acqua , forbici e colla stick-  Materiale di Riciclo _pagine di libri, di carta ,giornali , pezzi di stoffa  , opere su carta di scarto che possono essere utilizzati come collage

Carta di base ( Cartoncini ,cartone fogli da disegno) deve essere più pesante per resistere ad alcuni lavori di collage deve agire da   base e resistere alle colle e al liquido da disegno)

I risultati finali saranno una serie di piccole opere su carta > alcuni forse non completamente ultimati  saranno dei lavori in corso  per il VS tempo Libero .

E previsto

Un massimo di 25 persone

Prenotazioni entro il 30 Maggio Per le iscrizioni e maggiori informazioni  e scheda iscrizioni ,inviare e-mail   Dicitura : WORKSHOP a nabilafluxus@gmail.com                   

 

https://www.facebook.com/events/735542659797345/?ref_newsfeed_story_type=regular

      
Siamo pronti con gli attestati per Domenica 13 vi aspettiamo Arte in Rotonda con il Workshop GAP

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

INVITO CONCORSO EXPO DI ARTI VISIVE : DONNA è POESIA

 

Da sempre la donna è musa nell’arte e nella letteratura . Donna come simbolo  di bellezza e di perfezione ispiratrice di grandi Artisti e Poeti . Ma la Donna non è solo musa ,la donna è Compagna, Figlia ,Madre, Sorella,Amica  sa essere : umile, devota ma dentro di sé nasconde determinazione e coraggio nell’ affrontare le prove della vita…

Il Concorso  “DONNA  è  POESIA “  nasce  per incentivare e sensibilizzare  le realtà dell’ambito femminile. L’evento,  si propone di promuovere l’universo femminile in ambito artistico e con uno sguardo attento alle discriminazioni e alla violenza sulle donne. Un Expo collettiva di Pittura Fotografia e libri d’artista dove Ogni Artista con la propria Poetica e tecnica  comunica il  suo messaggio : “NO” a tutte le forme di violenza che spesso le donne subiscono, un modo per sensibilizzare l’opinione pubblica e per mettere in evidenza come l’ arte sia anche un impegno sociale nella lotta alla violenza un aiuto  a sensibilizzare  e contrastare il fenomeno, sempre più dilagante, della violenza fisica e psicologica sulle donne.

La mostra con inaugurazione sabato 1 marzo proseguirà fino a domenica 23  .  Domenica 9 marzo  2014 proseguirà in collaterale all’Expo  ARTE IN ROTONDA  ed eventi collaterali a tema “DONNA è POESIA”

 Premiazione : Domenica 9 marzo ore 15.30 presso il Centro Arte Bionda  la premiazione delle Opere Finaliste  in  concorso  “Donna è Poesia” .Saranno assegnati 3 Premi   premio mostra personale in galleria premio Partecipazione ad una mostra collettiva . premio Nota  Critica a l”opera  Dott. Valtro Curzi (Critico d’arte Filosofo)

Curatrice Virginia Milici

Relatore Testi Valtero Curzi  ( Filosofo )

Collaborazione CAB Centro Arte Bionda

ARTISTI

 

SeZione Libro D’Artista:

Diana Isa Vallini Legnago ( VR)
Titolo : Omaggio Ad Anna Frank ” Il Viaggio”
Tec mista INK Acquerello

SusI Norfini Livorno
Tecnica mista su Vinile 33 giri
Titolo
Anno 2013

Roberta Spettoli Bologna
& Claudio Verri /Poesia ( CastelMaggiore ( Bo)
Titolo :
“Una Carezza Alla Volta”
Tecnica acquaforte su fibra di legno .

Sezione Fotografia:
Patrizia Pezzi -Vedelago (TV)
Titolo : Madri
Tecnica mista : Elaborazione Fotografica Poesia su tavola
Anno 2014

Sezione Pittura ;

Seham Salem ( Roma)
Titolo “Silenzio” Poesia di Federica Sabatini
Tecnica ( olio su tela anno 2014

Marilena Bordin Cittadella ( PD)
titolo “Le tre Grazie”
Tec Mista Su tela
Anno 2013

Luisa Bergamini ( Bologna)
Titolo 1. La Paura
Titolo 2. La Vecchiaia
anno 20o9
Tec mista su Tavola

Marinella Imbalzano Saline Joniche ( RC)
Titolo “Oltre Le Apparenze ”
Tecnica Olio e Tec mista su tela
Anno 2013

Elena Melloni. ( Badia Polesine )
Titolo Attesa
tecnica acrilico smalto su tela
Anno 2014

Mauro Malafronte Lavezzola (RA)
Titolo “Amore Infranto”
Tecnica mista

Sam Lai Cittadella ( PD)
Titolo “Cariatyd”
Tecnica mista su lastra di policarbonato
Anno 2013

Lorella Gallina ( In Arte La Dama Del Lago) Torino
Titolo
Opera 1.) Donna di Luna ”
Tecnica Mista su legno
Anno 2014
Opera 2) “Sanguigno”
Tec mista su legno
Anno 2014

Carlotta Barbieri & Valentina Vecchiato /Le Crisope (Signoressa di Trevignano (TV)
Titolo Madre Natura
Tecnica Mista

Jongo Park ( S.Korea)
Titolo : Senza Titolo
Tecnica Acquerello su Carta
Anno 2014
Poesia è donna, creazione dello sguardo di Donna: la filosofia creativa di Ipazia d’Alessandria.
Ogni cammino ha sempre una meta, lontana o vicina che sia, e la donna è sempre in viaggio verso mete che la portano alla sua piena valorizzazione, attraverso una dimensione creativa. La sua storia, infatti, non conosce momenti di riposo o rinuncia verso nuovo traguardi da raggiungere, e se ogni società e ordinamento sociale l’ha sempre relegata in posizioni emarginate, malgrado questo essa abbia lottato per definirsi. Il suo cammino l’ha posta sempre in contrasto con ciò che la accoglieva, fin anche a caro prezzo della propria vita, come la filosofa Ipazia d’Alessandria, Donna amante della conoscenza, studiando gli astri, ha viaggiato in nuove dimensioni dell’Anima, percorrendo quella Madre-Natura che la conteneva. Il poeta Pallada le scrive e le riconosce: “…verso il cielo è rivolto ogni tuo atto/Ipazia sacra, bellezza delle parole,/astro incontaminato della sapiente cultura…”.Ipazia tracciava una nuova mappa del cielo, indicando una traiettoria nuova – e insieme antichissima – per mezzo del quale gli uomini e le donne del suo tempo potessero imparare a orientarsi sulla terra e dalla terra al cielo e dal cielo alla terra senza soluzione di continuità e senza bisogno della mediazione di nessun potere imposto. Ipazia insegnava a entrare dentro di sé (l’intelletto) guardando fuori (la volta stellata) e mostrava come procedere in questo cammino con il rigore proprio della geometria e dell’aritmetica, e dell’idealità che, tenute una insieme all’altra, costituivano l’inflessibile canone di verità. Se la Donna accoglie la vita e la gestisce in sé nel grembo, questa determinazione biologica non ha valorizzato appieno il suo ruolo. Se però il –cammino- la muove alla ricerca di dimensioni sempre più espressive di sé, essa ha potuto anche far si che abbia maturato la coscienza tipica del –viaggiatore-, come Ipazia, che ha viaggiato fra gli astri, cogliendo nuove dimensioni della Madre-Natura. Lei si muove in realtà non per andare propriamente in questo o quel luogo, ma agisce e si muove alla piena valorizzazione di sé e del proprio ruolo. Il suo è un cammino che non ha spazio fisico avanti, ma una nuova dimensione in cui porsi e determinarsi. Il cammino, nel significato di percorso, diviene la dimensione esistenziale che non ammette soste e compromessi. Il cammino della donna parte proprio da una sua essenzialità: essere Generatrice di vita. Le donne in grembo della Madre-Natura. Percorrerla significa, come fa Ipazia, andare nella dimensione che la vita stessa esige. La sua condizione di “generatrice” la vuole necessariamente in movimento, e il movimento dinamico della vita, la porta a -viaggiare- negli stessi sentieri della sua anima. Ma di quella volta stellata, come fa Ipazia, ove essa guarda e vuol cogliere la sua anima che le è specchio, perché essa si specchia in quell’immensa anima cosmica. La donna in cammino si muove per amare, e amare è porsi nell’altro, e questo necessita un trasferimento da sé all’altro, ma contestualmente un ri-percorrersi interiore. Solamente chi ha in sé la vita, come generatrice e custode, può determinarsi come –viaggiatore-, ossia chi è in cammino. Ma chi è in cammino esce sempre dal suo stato presente per andare in uno stato prossimo. Il cammino è allora –vivere- e vivere è percorrere. La donna moderna, ha nuovi ruoli nella società, dove l’emancipazione l’ha portata a una consapevolezza di sé, che la pone in una dimensione più decisiva. La donna non ha mutato il suo essere fonte di vita, ma ha semplicemente ridefinito il proprio ruolo nel rapporto di coppia uomo- donna. Ciò che prima era dipendenza ora diviene supremazia, prima intellettuale e poi rappresentativa. Essa ha, nella sua essenza umana, una caratteristica fondamentale, ossia l’avere innato il senso dell’altro, dell’alterità. Se l’uomo scopre l’altro per effetto del suo necessario relazionarsi fin dai primi mesi di vita, nella donna l’alterità è dal primo momento in cui si forma in essa la vita. Essa allora è in costante rapporto duale con l’altro. E conoscere l’altro è conoscersi.@Valtero Curzi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

Black & White

Associazione Culturale Art Gallery Museum Inaugura la nuova stagione culturale 2014
in collaborazione del Centro Arte sito nella Splendida e storica Piazza La Rotonda Badoere di Morgano (TV) rinomata per le molteplici manifestazioni D’arte e antiquariato che si svolgono mensilmente .Da molti anni attrattiva per Artisti di vario linguaggio non ché turisti Nazionali ed internazionali .Quindi una Location innovativa e di ottima visibilità per gli artisti che prenderanno parte agli eventi .
La prima collettiva del 2014 dal titolo: BLACK & WHITE
Presenta in esposizione le opere di 8 Artisti esclusivamente in bianco e nero.
Per alcuni una ricerca nuova per altri un mezzo per catalizzare l’attenzione dello spettatore comunicando emozioni e concettualità. Artisti di diversa tecnica si esprimono attraverso un rigoroso equilibrio tra materiali usati, luci ed ombre create attraverso l’uso del bianco e nero, immagini come polvere che si posa e si dissolve . Arte come un “Prima e dopo” di attimi eterni, lasciandoci una visione di opere come metafore invitando la nostra capacità a pensare e a riflettere.
Il bianco e il nero simboleggiano gli opposti ,l’equilibrio, il contrasto, il dualismo intrinseco dell’uomo. Sono vita e morte, notte e giorno, conoscenza e ignoranza, luce e tenebra, una coppia di contrari che crea un intrigo non sempre decifrabile.
Bianco e nero, spesso- indica una forma di rappresentazione visiva che non utilizza il colore. Il termine fa riferimento al solo uso del bianco e del nero, anche se in realtà vengono poi utilizzate tutte le gradazioni di grigio intermedie, da qui le immagini a livelli di grigio. Sono poi considerate rappresentazioni in bianco e nero anche quelle che fanno uso di un solo colore.

Curatrice
Virginia Milici

vernissage: 4 gennaio 2014. ore 18.00
catalogo: in galleria. a cura Virginia Milici Testi Critici Valtero Curzi ,Grafica P&F (Patrik & Francesca)
Artisti: Mauro Malafronte, Virginia Virgy Milici, Franco Padovan, Jongo Park – Seul, Gentile Polo, Luse Luana Segato, Paola Toffolon, Bionda (Gianna Zuccato )

orario: Lun. 10/12.30
Mer Giov 15.30 -18.30
Ven Sab Dom 10 /12 . 15,30 -18.30
(possono variare, verificare sempre via telefono)

Morgano (Treviso)
Piazza La Rotonda (31050)
Badoere
+39 333 43 80 950

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

ART ENSEMBLE “IOSOLISMO” PSICOLOGIA DELLA PERCEZIONE

INVITO

EXPO DI ARTI VISIVE

ART ENSEMBLE “IOSOLISMO”

PSICOLOGIA DELLA PERCEZIONE -MOSTRA COLLETTIVA

Virginia Milici  (Virgy)   fondatrice del movimento artistico  Iosolismo

co-fondatore Relatore  Valtero Curzi. A distanza di un anno dopo l’annuncio ufficiale del Manifesto Movimento “IOSOLIMO “.Avvenuto il 27 ottobre 2012 durante la doppia personale    50X50 =50  delle Artiste Virgy Milici-Susy Norfini

Organizza La prima mostra collettiva

per  gli Artisti  Firmatari  del manifesto Iosolismo.

LA   PRIMA COLLETTIVA  “SENSIBILE”:Arte come musica dell’anima (Da qui il sottotitolo Psicologia della percezione) . L’expo pone in rapporto Artisti dalla poetica pura dal gesto istintivo dalla ricerca tecnica e coloristica che si raffrontano fino a interagire a diretto contatto con il sentimento dell’opera e del proprio “IO” IOSOLISMO . Confrontandosi in uno stesso spazio si ha la possibilità di vivere e condividere la propria sensibilità accompagnando “l’ALTRO” in spazi e luoghi all’interno dei quali abbandoniamo la nostra memoria.IOSOLISMO non uno stile d’arte ma un cercare una visione più attenta, sentita, quasi spirituale affinché coinvolga appieno emotivamente e positivamente in particolare  nel pensiero e nelle emozioni. Provare ad ascoltare gli stati d’animo  propri ed altrui cercando in essi ispirazione .Riflettere sulla diffusa superficialità attuale e spingere verso un  nuovo ascolto,quello della poesia e del sentimento ,attraverso il “Fare Arte”si vuole toccare  l’animo umano per ottenere positività ,concretezza e bellezza del sentire oltre che nel “vedere”.(Virgy)

Curatrice Virginia Milici

Relazione Dott. Valtero Curzi (Filosofo)

Sede Centro Arte NabilaFluxus Sottoportico  Nobile P.zza La Rotonda Badoere di Morgano (TV) Italia

recapito cell 3334380950

Orari apertura Lun.10/12,30  Ven. Sab. Dom.10 /12,30 -15,30 /18,30

Ingresso Libero

recapiti info e-mail nabilafluxus@gmail.com sito web  http://www.nabilafluxus.com/blog

Vernissage 1 dicembre 2013   ORE 10,30 presenti gli artisti

Ufficio stampa , nabilafluxus@gmail.com

14 Artisti in collettiva

Virgy Virginia Milici,Bionda (Gianna Zuccato) ,Susy Norfini,Paola Toffolon ,Marisa Asola,Larè, Valeria Gubbati ,Kara (Carla Gallato) ,Marinella Imbalzano,SamLai,Gentile Polo, Danilo Micheletto, Franco Padovan,Valtero Curzi.

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

Expo Internazionale !VITA CHE FRIDA ! Omaggio a FRIDA KAHLO

Comunicato Stampa

Comune di Morgano ,Assessorato alla Cultura  Biblioteca Comunale di  Morgano, Patrocini:   Provincia Treviso , Regione Veneto .

Associazione Culturale Art Gallery Museum “ NabilaFluxus”

Inaugura

Expo Collettiva  Internazionale di Arti visive (pittura , Fotografia, Scultura,libri d’artista )

Omaggio a Frida Kahlo

!VITA CHE FRIDA!

SEDE ex Chiesetta S.Antonio – P.zza La Rotonda Badoere di Morgano (TV)

Opening  Sabato 4  Maggio 2013  ore  17.30 

Vernissage  Domenica 5 Maggio ore 10.30

In occasione del Verinssage  Ospite  dal Messico
Dr.Luis Guillermo Martinez collaboratore ed expertise del museo nazionale di arte moderna e contemporanea di Città Del Messico e autore di vari libri d’arte e grafologia  . Terrà una  relazione ad illustrare   gli scritti e le opere originali di Frida Khalo in Expo

Apriremo il Vernissage con Isawianne Creative Singer ;Leader dell’associazione “THE NINE MUSES THEATRE PROJECT”
Artista dalla camaleontica Voce .Spazia dal lirico al contemporaneo ,Suonerà accompagnata da uno strumento da lei creato e rifinito da un Liutaio ,strumento ispirato alla Tromba marina (strumento medievale). Omaggerà Frida Kahlo e I presenti con un brano da lei scritto e composto ispirandosi alla breve storia d’amore Tra Frida e Trosky..

A conclusione L’artista Mauro Malafronte si esibirà in una performance di pittura “I SEGNI DELL’ANIMA” ….
Pomeriggio :Intermezzo Poetico ore 16.00

 Presentazione libro di poesie di Enrico Danna “Come Tulipani per i miei occhi”

INFO: cell.3334380950 e-mail nabilafluxus@gmail.com

Ingresso libero – FINE MOSTRA  27 –Maggio 2013

Orario di apertura: Lun . 10.00-12.00/  Ven Sab Dom  mattina 10.00 -12.00 pome. 15.30 -19.30

 Particolarità Della  mostra Special Guest  : Frida Kahlo opere e documenti  (lettere, schizzi, annotazioni e altro ) gentilmente concessi per l ‘EXPO  da collezionista privato.

Curatrice Virginia Milici

Presentazione e Testi critici  Dott. Valtero Curzi  (Filosofo Critico D’Arte)

Grafiche  Patrik  Francescato

Artisti partecipanti  :

Pittura: Susi Norfini, Franco Bonsignori, Salvatore Lopez, Mauro Malafronte, Marilena Bordin, Maria Teresa Bernasconi, Giuli Paolucci, Helena Gath, Luno , Virgy  Milici.

Fotografia: Odilia Liuzzi, Luno, Trina Batchelor, Diana Isa Vallini, Virgy Milici,

Scultura: Sandro Bonforti,  Susi Norfini,  Rita BlùNùr, Dolores Leycegui, Miguel Martinez

Libro D’Artista :Diana Isa Vallini, Beatrice Landucci, Marinella Imbalzano, Libro di Gruppo  Virgy Mailart  ( 50 artisti partecipanti dal mondo)

La Mostra :

Le opere di pittura/ scultura/ fotografia /grafica  e libro d’artista  di 19 artisti provenienti da Italia ,Francia, Messico,Nuova Zelanda. Dialogheranno in un contesto espositivo particolarmente unico  con opere e documenti di Frida Kahlo provenienti da collezione privata.

Rendono Omaggio a: Magdalena Carmen FRIDA KAHLO y Calderón (Coyoacán, 6 luglio 1907 – Coyoacán, 13 luglio 1954)– Figlia di Wilhelm Kahlo, Tedesco da genitori Ebrei, emigrato in Messico sposato a una Messicana  Matilde Calderón y Gonzalez. Frida  Allieva, moglie e musa di Diego Rivera, ebbe contatti  con molti protagonisti dell’arte europea tra le due guerre – Duchamp, Picasso ,Breton, lasciando a tutti il ricordo di un artista tormentata e inconfondibile, di una personalità straziata e indimenticabile. Artisti in collettiva legati da  comune passione e ammirazione rendono omaggio  alla sua forza, alla sua passione per la vita e l’arte ..Frida profondamente libera dentro Selvaggia e passionale come il suo paese d’origine, il Messico. Violenta e dolcissima come l’attaccamento alla vita che la caratterizzò, visionaria e realistica come i suoi quadri, Frida sicuramente una delle più grandi artiste contemporanee, a lungo misconosciuta ma recentemente scoperta dalla critica. Una delle artiste più intraprendenti e influenti del Messico. .

Frida… “un nastro avvolto attorno a una bomba” (André Breton)

La sua vita vissuta intensamente si è spenta a 44 anni

Curiosità : Frida Kahlo è stata la prima donna ispanica ritratta su un francobollo degli Stati Uniti, emesso il 21 giugno 2001. L’immagine scelta è un autoritratto dell’artista eseguito nel 1933.(Il francobollo originale si trova all’interno del libro d’artista di Gruppo MailArt (Virgy M.)

Importante : Particolarità dell’esposizione dove  troviamo la stessa FRIDA KAHLO  –  SPECIAL GUEST

Con Opere e  Documenti quali:  lettere ,schizzi, bozzetti ,poesie dell’artista  provenienti da collezione Privata.

Una mostra unica nel suo genere da non perdere.

La Curatrice

Virginia Milici

Introduzione

La figura di Frida Kahlo rappresenta nello scenario del mondo dell’arte una singolarità, sia perché è un’artista donna , in un mondo dove solo l’uomo aveva potuto emergere ed esprimersi come artista, ma sopratutto perché la sua arte è inscindibile dalle vicende umane della sua vita. Frida Kahlo è ,oltre che artista, una sacerdotessa di quell’arte esoterica della vita, alla continua ricerca della verità ultima e nascosta che solo attraverso il “dolore” e patimento è possibile raggiungere. La vita e di conseguenza la sua arte espressa, è stata segnata dal dolore fisico ed emozionale che l’hanno sempre accompagnata in tutta la sua esistenza. Ha magistralmente interpretato lo spirito nuovo e rivoluzionario che nella prima metà del ‘900 ha caratterizzato lo scenario culturale e sociale. La  sua arte si definisce in contesti sempre nuovi e mai convenzionali, e quel definirsi chiaramente risente della sua particolare condizione umana, perché essa attraverso il simbolismo espressivo delle figure percorre le sue emozioni.  La sua vita è quasi specchio delle vicissitudine storiche del periodo che va dai primi anni del ‘900 fino agli anni 50, era nata infatti a Coyoacàn il 6 luglio del 1907 e morta sempre a  Coyoacàn il 13 luglio 1954. Ha attraversato gli anni tragici del primo novecento, in una sua propria condizione esistenziale, molto particolare, ed ha anticipato il ruolo della donna emancipata e “rivoluzionaria”, come il suo impegno politico iscrivendosi al Partito Comunista, conoscendo anche Lev Trotsky emigrato in Messico. Frida Kahlo è stata artista eclettica, donna fuori degli schemi e libera, tanto da apparire anche spregiudicata per le sue storie extra-coniugali e amori saffici.  Ma questa sua caratteristica è presente anche nella sua  arte, tanto da far dire a Pablo Picasso in una lettere a Diego Rivera che solo la pittura di Frida Kahlo riusciva ad esprime magistralmente  aspetti della donna. In tutte le foto si vede una Frida dallo sguardo diretto e penetrante, ironico e sensuale, interrogativo e ammiccante che poi ritroveremo sempre nei suoi autoritratti dove si dipinge con caratteristiche ed estrose acconciature e riccamente ingioiellata. In lei prevale la scelta di rappresentarsi come oggetto della sua arte, più a celebrarsi come testimonianza dolorosa, che ad assumere  atteggiamenti estetici di narcisismo.

Valtero Curzi ( Filosofo Critico D’Arte)

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

II°Biennale Internazionale Del Libro D’Artista Treviso ( Regione Veneto)


Comune di Morgano Assessorato alla cultura  Biblioteca comunale

 ASSOCIAZIONE CULTURALE ART GALLERY MUSEUM “NABILAFLUXUS”

 Organizzano  

2°Biennale Internazionale Del Libro  d’Artista Treviso Regione Veneto

La I° Biennale Internazionale del libro d’artista   Treviso (Regione Veneto) Nasce in assoluto da un idea della curatrice  Virginia Milici (Curatrice  e Presidente Ass.Cult.NabilaFluxus)

Testi Valtero Curzi Filosofo Critico D’Arte.

Dopo il  grande successo   riscosso nella I° Biennale a livello Regionale Nazionale ed Internazionale ,  Riproponiamo la Biennale fissando definitivamente  un appuntamento  nella Chiesa S.Antonio facendo così della  Splendida P.zza La Rotonda di Badoere  Morgano (TV) un centro culturale  di riferimento Internazionale e promozionale del Libro d’artista e Libro Oggetto. Riproponendo l’evento II° Biennale in Autunno si è stabilita la data  di Inaugurazione Sabato 5 ottobre al 22  Ottobre 2013

Obiettivo della Biennale è quello di  fissare un appuntamento importante per quanti si occupano del Libro d’Artista finalizzata a stimolare ed incentivare la ricerca nel’ ambito del libro d’artista. Ma anche, e soprattutto, creare un centro di documentazione che accompagni, completando , l’appuntamento biennale nella Città Treviso, allineandosi così alle altre città Italiane ed europee che da tempo danno visibilità a questa forma artistica con archivi , Biennali e mostre anche a tema.

Sede Espositiva  :Ex Chiesa di S. Antonio situata nella  storica ed architettonica Rotonda di Badoere–Morgano (Treviso)  Piazza Indipendenza 

Per informazioni  sulle selezioni richiedere il bando alla e-mail nabilafluxus@gmail.com

Brevi cenni sul Libro D’Artista

Il Libro d’Artista,  pur essendo cosa del nostro tempo, le cui radici sono rintracciabili nelle avanguardie storiche del primo Novecento. E’ il futurista Fortunato Depero a renderlo oggetto d’arte vero e proprio affermandosi così come espressione artistica. Il Libro d’artista volendo ricercare, ha alle  spalle una storia che si può fare risalire agli antichi benedettini.L’etichetta Libro d’Artista, utilizzata a partire dagli anni ’60. Nel tempo si è creata una vastissima e multiforme produzione che parte dai libri in calcografia fino ai libri-oggetto: il testo, inteso come possibilità di trasmissione del pensiero e del sapere, sparisce completamente, o quando appare è inteso solo come segno, svuotato di ogni valore simbolico. Essi fanno dunque parte di due realtà, di due differenti dimensioni: non più solo pagine stampate, ma al loro posto materie, forme, colori, immagini, segni. Libri d’artista, ovvero esemplari cartacei,  realizzati in cui un testo poetico si fonde alle immagini pittoriche, sono libri-oggetto, realizzati in esemplari unici, o talvolta in multipli limitati, non necessariamente su supporto cartaceo ma utilizzando anche altri materiali: terracotta, metallo, stoffa, plastica, legno, vetro ecc., per veicolare messaggi diversi rispetto a quelli tradizionalmente legati alle parole. Oggi molto usati sono Materiali di riciclo. Le misure possono andare dal più piccolo libro 1 cm x 1 cm a un peso massimo di 150Kg.

 

SCARICA IL BANDO :

Bando Regolamento scheda iscrizione Italiano

English

biennale inglese2013

Link utili di riferimento alla prima Biennale  :

http://biennalelibrodartistatreviso.blogspot.it/2011/10/vernissage-premiazione-1biennale.html

Articolo A cura  Del Prof.Paolo Tinti Bibliofilo

http://teca.patroneditore.com/artelibro/6051.html

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

Mostra Internazionale: LIBRI D’ARTISTA A CONFRONTO – Una libera ricerca dalla Post Avanguardia alle esperienze Contemporanee

BANDO DI CONCORSO SCARICABILE A FONDO PAGINA!

Associazione Culturale Art Gallery Museum NabilaFluxus

con il Patrocinio della Regione Veneto, Provincia di Treviso, Comune di Morgano, Assessorato alla Cultura, Biblioteca Comunale
ed in Collaborazione con Peter Lüssenheide
è lieta di presentarvi:

Mostra Internazionale: LIBRI D’ARTISTA A CONFRONTO – Una libera ricerca dalla Post Avanguardia alle esperienze Contemporanee

Dal 19 Maggio al 4 Giugno 2012
presso la sala espositiva: Ex Chiesa di S.Antonio – P.zza La Rotonda Badoere di Morgano (TV) Italy

La mostra a tema libero intende fornire una vasta panoramica sul tema del libro come oggetto, creando un legame tra passato e presente, per mettere in luce il fascino di tecniche artistiche che nel tempo hanno unito parole, immagini e materiali più inconsueti e vari,lasciando spazio alla concettualità espressiva degli artisti. Per questo motivo è stato scelto di lasciare la mostra senza un tema preciso in modo di dare una vasta libertà alla produzione e alla promozione di questa forma artistica. Si pensa di dare un seguito alla mostra (libri in dono all’Archivio NabilaFluxus) portandola in sedi itineranti dove il libro sia di facile fruibilità al pubblico. Esempio:sedi museali, biblioteche, gallerie ecc.

Per tutta la durata della mostra verranno organizzate delle visite guidate, che offriranno al pubblico la possibilità di poter osservare e venire direttamente a contatto con libri d’artista e libri oggetto sotto la guida di personale qualificato, che ne illustrerà le caratteristiche e la storia.

Sono previsti anche una serie di eventi collaterali, tra cui la presentazione di libri di poesie con performance musicali e recitazione ed un incontro sul rapporto tra immagine e testo dedicato al rapporto fra parole e immagini.

IMPORTANTE:
Da tutte le opere partecipanti alla mostra, NabilaFluxus selezionera’ 10-20 artisti che andranno a partecipare ad una mostra collettiva itinerante sul Libro d’Artista nelle varie Gallerie d’Arte del centro storico di Osnabrück (Germany), le modalita’ verranno direttamente definite tramite il Sig. Peter Lüssenheide – LIBER CHRONOS Osnabrück ( Germania) www.cronasroma.eu – http://www.facebook.com/chronosroma.

Organizzazione a cura: Presidente Ass.Cult. NabilaFluxus – Virginia Milici
Testi introduttivi e critici a cura: Dr. Valtero Curzi Filosofo
Grafiche e promozione web: Vice Presidente Patrik Francescato
Art Director: Lara Francescato

Scarica il BANDO DI PARTECIPAZIONE QUI

Un sentito ringraziamento ai nostri SPONSORS

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

Vernissage Premiazione 1°Biennale Internazionale Libro d’artista Treviso – Padova (Regione Veneto)

1°Biennale Internazionale Libro D’Artista Treviso-Padova (Regione Veneto)

Un ringraziamento Speciale al Sindaco di Morgano Elena Basso ,Assessore alla Cultura Domenico Basso ,per aver creduto nel progetto della Biennale  per l’aiuto ricevuto e la splendida  location .

Alle Autorità presenti al Vernissage.

Sabato 1 ottobre nella suggestiva cornice della settecentesca piazza di Badoere Morgano (Treviso), all’interno della ex chiesetta di S.Antonio, si è svolta la Prima Biennale Internazionale  del Libro d’Artista di Treviso e Padova ( Regione Veneto) a cui hanno partecipato 43  artisti da tutto il mondo. Proponendo opere su una poco conosciuta forma d’arte: il libro d’artista. Forma di arte espressiva nata negli anni ’60 e che in breve tempo ha interessato molti artisti per esprimersi in un contesto d’arte in cui partendo da un oggetto povero, come caratteristico dell’arte Pop e d’Avanguardia, si distanzia da queste perché ha scelto il libro come oggetto d’arte. Un oggetto di per se portatore di valore culturale e che nell’espressione artistica del libro d’artista contiene una variegata simbologia espressionistica. Le opere esposte hanno interpretato molte e differenti forme espressive della creatività artistica tracciando un linguaggio interpretativo nuovo e innovativo. Il libro non è solo contenitore di sapere ma espressione di ugual sapere. Testi e critiche alle Opere premiate del.  Dott.Valtero Curzi (Filosofo)

In evento collaterale alla Biennale espongono con una mini personale  tre artiste selezionate dalla( Biennale Italiana Arte Contemporanea Lecce –Buenos Aires Argentina  Organizzata Da Raffaele De Salvatore  Direttore rivista  EuroArte) Artiste: Marinella Imbalzano Saline Joniche (RG)- Cinzia Mastropaolo Roma- Katia Dal Zilio Quinto di Treviso

La mostra a cura di:

Art Director Virginia Milici Pres.Ass.Cult. Art Gallery Museum “NabilaFluxus”

in collaborazione con: Art Director Maria Grazia Todaro Queen-Art –Studio Padova  Assessorato Alla Cultura Biblioteca Comunale  di Morgano  Patrocinio Comune Morgano, Provincia Treviso E  riconoscimento Regione Veneto.

Molti gli Artisti presenti  Al Vernissage .Giunti da varie città d’Italia ed estere.
La giuria formata da Maria Grazia Todaro – Presidente Ass.Cult. Queen Art Studio, Virginia Milici – Curatrice Ass.Cult. Art Gallery Museum NabilaFluxus, Assessore alla Cultura Comune di Morgano – Domenico Basso, Dott Valtero Curzi Filosofo, Peter Lussenheide del Labor Liber_Chronos  Selezioni Expo Chronos-Liber 5-6 Novembre 2011 Osnabrueck Germany.
Dopo un lungo lavoro di selezione e vista l’elevata qualità dei lavori pervenuti, ha deciso aggiungere ulteriori premi critica oltre i premi già presenti nel bando di concorso.

Qui di seguito i nomi degli Artisti premiati.
Le letture delle critiche durante il vernissage di Renata Piazzetta .

Premio Logo: Cristina Bonavera Mellini  – LIBRO DEI SEGNI
Motivazione: L’opera coglie esattamente il valore simbolico e rappresentante del libro d’artista e della sua dimensione di significato. Opera rappresentativa di un concetto complesso.

 

Premio miglior concetto: Giovanni Fassio LIBRO TERMITAIO – SPETTACOLO DELLA NATURA
Motivazione: L’opera riesce a definire e rappresentare il concetto di libro d’artista sia dal punto di vista di messaggio concettuale sia nella rappresentazione visiva. L’opera è libro ( o libri) oggettuale ma anche dimensione simbolica che unita alla particolare sovrapposizione di significati e rimandi da all’osservatore il senso di opera di significato.

 

 

Premio Critica al Merito: Gruppo Angela Marchionni – INDOMITA VERBA IN CALCO LABILE Voll. II.Ed.Beatrix V.T.2011

Manuela Candini  “Sai, c’è un filo che unisce i dispiaceri”

Anna Boschi “…e P.O.I….e poi ho perso il filo del discorso”.

Motivazione: Premio per il lavoro di Gruppo su tema specifico e che nel discorso di ogni artista trae un valore di significato che unisce e consolida il messaggio proposto del Gruppo stesso, soprattutto in relazione al tema scelto: il Filo come unione e determinazione di unione.

 

 

Premio Giovane Artista: Elena Picchiolutto – TEMPO 20 -INFINITO

 

 

 

Premio Critica Menzione Speciale per l’espressione prevalentemente concettuale:
Anna Maria Scocozza – LA FAVOLA DI LULI

La sua opera, attraverso l’uso della favola come messaggio simbolico unito al medesimo messaggio simbolico del libro d’artista, raggiunge una simbiosi di significati che rimandano ad altro il valore di sé: è il valore del libro d’artista.

 

 

Elena Gath – ME MAISON

Il tema scelto (La Casa) unito al significato di libro, dà una dimensione significativa al valore di “esistenzialità contenuta”. La casa accoglie l’Io e il libro contiene cultura, e uno (l’Io ) è in funzione dell’altro (cultura), come questa è prodotto del primo

 

 

Rolando Zucchini – 9 GESTI

L’opera, in essenziali dati (i Nove segni) coglie benissimo la determinazione e recupero del passato nel divenire del presente. Il passato si ridetermina nella determinazione del presente a volerlo recupera , anche da un punto fisico di frammento.

 

 

 

Premio Critica Menzione Speciale:per l’espressione di ricerca e lavoro anche compositivo manuale:

Francesco Maestria – IL PESO DELLA CULTURA

Il libro d’artista che appropriandosi della materia la scompone della sua insita“potenza” per collocarla nell’azione , nella forma, nell’atto. Il libro diventa messaggio nel suo essere materia , che ha in se il valore simbolico di custode di cultura. La materia diviene “sapere”.

 

 

Roberto Antico – DIARIO DEL FIUME

L’opera è il messaggio del recupero del passato, del ritorno all’uso di quanto lasciato scivolare nell’oblio. E solo il libro riesce a consegnare la tradizione e il sapere nel divenire incessante del tempo al presente. Il libro diviene memoria scritta, perché recupera dimensione che cadrebbero nell’oblio.


Diana Vallini – SINFONIA IMMAGINARIA

L’artista nel suo libro-opera interpreta e racconta la dimensione musicale avvicinata alla sensibilità del sentire emozionale. IL libro allora non è documento da sfogliare ma opera da ascoltare con la sensibilità, sia musicale che emozionale.

 

 

Mario Lagos – LIBER MUNDI
Per l’espressione di ricerca Artistica concettuale

Artisti selezionati per SELEZIONE EXPO chronos LIBER 2011 OSNABRÜCK (Germany)

1. Joel Giustozzi,

2. Giovanni Fassio
3. Emilio D’Elia
4. Laura Spedicato
5. Gabi Minedi -Patrizio Maria
6. Francesco Mestria
7. Elena Picchiolutto
8. Cinzia Mastropaolo Roma
9. Martina Dorascenzi
10. Sandro Bonforti
11. Marinella Imbalzano saline Joniche (RG)
12. Livia Compagnoni Libro di gruppo (Roma)
13. Mara caruso (Brasile)
14. Soriani Nicola Genova
15. Rovena Bocci
16. Stacy Gibboni
17. Valentina Mayer
18. Susy Norfini
19. Roberto benucci Fiorina edizioni
20. Carmine Tisbo.
A tutti gli altri artitsi partecipanti verrà inviato : critica attestato di partecipazione.

A tutti gli altri artitsi partecipanti verrà inviato : critica attestato di partecipazione.

Un Sentito Ringraziamento a tutti Gli Artisti ,Alla lettrice Renata Piazzetta ,agli sponsor , ai presenti al Vernissage.
Curatrice Virginia Milici

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email