INVITO CONCORSO EXPO DI ARTI VISIVE : DONNA è POESIA

 

Da sempre la donna è musa nell’arte e nella letteratura . Donna come simbolo  di bellezza e di perfezione ispiratrice di grandi Artisti e Poeti . Ma la Donna non è solo musa ,la donna è Compagna, Figlia ,Madre, Sorella,Amica  sa essere : umile, devota ma dentro di sé nasconde determinazione e coraggio nell’ affrontare le prove della vita…

Il Concorso  “DONNA  è  POESIA “  nasce  per incentivare e sensibilizzare  le realtà dell’ambito femminile. L’evento,  si propone di promuovere l’universo femminile in ambito artistico e con uno sguardo attento alle discriminazioni e alla violenza sulle donne. Un Expo collettiva di Pittura Fotografia e libri d’artista dove Ogni Artista con la propria Poetica e tecnica  comunica il  suo messaggio : “NO” a tutte le forme di violenza che spesso le donne subiscono, un modo per sensibilizzare l’opinione pubblica e per mettere in evidenza come l’ arte sia anche un impegno sociale nella lotta alla violenza un aiuto  a sensibilizzare  e contrastare il fenomeno, sempre più dilagante, della violenza fisica e psicologica sulle donne.

La mostra con inaugurazione sabato 1 marzo proseguirà fino a domenica 23  .  Domenica 9 marzo  2014 proseguirà in collaterale all’Expo  ARTE IN ROTONDA  ed eventi collaterali a tema “DONNA è POESIA”

 Premiazione : Domenica 9 marzo ore 15.30 presso il Centro Arte Bionda  la premiazione delle Opere Finaliste  in  concorso  “Donna è Poesia” .Saranno assegnati 3 Premi   premio mostra personale in galleria premio Partecipazione ad una mostra collettiva . premio Nota  Critica a l”opera  Dott. Valtro Curzi (Critico d’arte Filosofo)

Curatrice Virginia Milici

Relatore Testi Valtero Curzi  ( Filosofo )

Collaborazione CAB Centro Arte Bionda

ARTISTI

 

SeZione Libro D’Artista:

Diana Isa Vallini Legnago ( VR)
Titolo : Omaggio Ad Anna Frank ” Il Viaggio”
Tec mista INK Acquerello

SusI Norfini Livorno
Tecnica mista su Vinile 33 giri
Titolo
Anno 2013

Roberta Spettoli Bologna
& Claudio Verri /Poesia ( CastelMaggiore ( Bo)
Titolo :
“Una Carezza Alla Volta”
Tecnica acquaforte su fibra di legno .

Sezione Fotografia:
Patrizia Pezzi -Vedelago (TV)
Titolo : Madri
Tecnica mista : Elaborazione Fotografica Poesia su tavola
Anno 2014

Sezione Pittura ;

Seham Salem ( Roma)
Titolo “Silenzio” Poesia di Federica Sabatini
Tecnica ( olio su tela anno 2014

Marilena Bordin Cittadella ( PD)
titolo “Le tre Grazie”
Tec Mista Su tela
Anno 2013

Luisa Bergamini ( Bologna)
Titolo 1. La Paura
Titolo 2. La Vecchiaia
anno 20o9
Tec mista su Tavola

Marinella Imbalzano Saline Joniche ( RC)
Titolo “Oltre Le Apparenze ”
Tecnica Olio e Tec mista su tela
Anno 2013

Elena Melloni. ( Badia Polesine )
Titolo Attesa
tecnica acrilico smalto su tela
Anno 2014

Mauro Malafronte Lavezzola (RA)
Titolo “Amore Infranto”
Tecnica mista

Sam Lai Cittadella ( PD)
Titolo “Cariatyd”
Tecnica mista su lastra di policarbonato
Anno 2013

Lorella Gallina ( In Arte La Dama Del Lago) Torino
Titolo
Opera 1.) Donna di Luna ”
Tecnica Mista su legno
Anno 2014
Opera 2) “Sanguigno”
Tec mista su legno
Anno 2014

Carlotta Barbieri & Valentina Vecchiato /Le Crisope (Signoressa di Trevignano (TV)
Titolo Madre Natura
Tecnica Mista

Jongo Park ( S.Korea)
Titolo : Senza Titolo
Tecnica Acquerello su Carta
Anno 2014
Poesia è donna, creazione dello sguardo di Donna: la filosofia creativa di Ipazia d’Alessandria.
Ogni cammino ha sempre una meta, lontana o vicina che sia, e la donna è sempre in viaggio verso mete che la portano alla sua piena valorizzazione, attraverso una dimensione creativa. La sua storia, infatti, non conosce momenti di riposo o rinuncia verso nuovo traguardi da raggiungere, e se ogni società e ordinamento sociale l’ha sempre relegata in posizioni emarginate, malgrado questo essa abbia lottato per definirsi. Il suo cammino l’ha posta sempre in contrasto con ciò che la accoglieva, fin anche a caro prezzo della propria vita, come la filosofa Ipazia d’Alessandria, Donna amante della conoscenza, studiando gli astri, ha viaggiato in nuove dimensioni dell’Anima, percorrendo quella Madre-Natura che la conteneva. Il poeta Pallada le scrive e le riconosce: “…verso il cielo è rivolto ogni tuo atto/Ipazia sacra, bellezza delle parole,/astro incontaminato della sapiente cultura…”.Ipazia tracciava una nuova mappa del cielo, indicando una traiettoria nuova – e insieme antichissima – per mezzo del quale gli uomini e le donne del suo tempo potessero imparare a orientarsi sulla terra e dalla terra al cielo e dal cielo alla terra senza soluzione di continuità e senza bisogno della mediazione di nessun potere imposto. Ipazia insegnava a entrare dentro di sé (l’intelletto) guardando fuori (la volta stellata) e mostrava come procedere in questo cammino con il rigore proprio della geometria e dell’aritmetica, e dell’idealità che, tenute una insieme all’altra, costituivano l’inflessibile canone di verità. Se la Donna accoglie la vita e la gestisce in sé nel grembo, questa determinazione biologica non ha valorizzato appieno il suo ruolo. Se però il –cammino- la muove alla ricerca di dimensioni sempre più espressive di sé, essa ha potuto anche far si che abbia maturato la coscienza tipica del –viaggiatore-, come Ipazia, che ha viaggiato fra gli astri, cogliendo nuove dimensioni della Madre-Natura. Lei si muove in realtà non per andare propriamente in questo o quel luogo, ma agisce e si muove alla piena valorizzazione di sé e del proprio ruolo. Il suo è un cammino che non ha spazio fisico avanti, ma una nuova dimensione in cui porsi e determinarsi. Il cammino, nel significato di percorso, diviene la dimensione esistenziale che non ammette soste e compromessi. Il cammino della donna parte proprio da una sua essenzialità: essere Generatrice di vita. Le donne in grembo della Madre-Natura. Percorrerla significa, come fa Ipazia, andare nella dimensione che la vita stessa esige. La sua condizione di “generatrice” la vuole necessariamente in movimento, e il movimento dinamico della vita, la porta a -viaggiare- negli stessi sentieri della sua anima. Ma di quella volta stellata, come fa Ipazia, ove essa guarda e vuol cogliere la sua anima che le è specchio, perché essa si specchia in quell’immensa anima cosmica. La donna in cammino si muove per amare, e amare è porsi nell’altro, e questo necessita un trasferimento da sé all’altro, ma contestualmente un ri-percorrersi interiore. Solamente chi ha in sé la vita, come generatrice e custode, può determinarsi come –viaggiatore-, ossia chi è in cammino. Ma chi è in cammino esce sempre dal suo stato presente per andare in uno stato prossimo. Il cammino è allora –vivere- e vivere è percorrere. La donna moderna, ha nuovi ruoli nella società, dove l’emancipazione l’ha portata a una consapevolezza di sé, che la pone in una dimensione più decisiva. La donna non ha mutato il suo essere fonte di vita, ma ha semplicemente ridefinito il proprio ruolo nel rapporto di coppia uomo- donna. Ciò che prima era dipendenza ora diviene supremazia, prima intellettuale e poi rappresentativa. Essa ha, nella sua essenza umana, una caratteristica fondamentale, ossia l’avere innato il senso dell’altro, dell’alterità. Se l’uomo scopre l’altro per effetto del suo necessario relazionarsi fin dai primi mesi di vita, nella donna l’alterità è dal primo momento in cui si forma in essa la vita. Essa allora è in costante rapporto duale con l’altro. E conoscere l’altro è conoscersi.@Valtero Curzi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

Black & White

Associazione Culturale Art Gallery Museum Inaugura la nuova stagione culturale 2014
in collaborazione del Centro Arte sito nella Splendida e storica Piazza La Rotonda Badoere di Morgano (TV) rinomata per le molteplici manifestazioni D’arte e antiquariato che si svolgono mensilmente .Da molti anni attrattiva per Artisti di vario linguaggio non ché turisti Nazionali ed internazionali .Quindi una Location innovativa e di ottima visibilità per gli artisti che prenderanno parte agli eventi .
La prima collettiva del 2014 dal titolo: BLACK & WHITE
Presenta in esposizione le opere di 8 Artisti esclusivamente in bianco e nero.
Per alcuni una ricerca nuova per altri un mezzo per catalizzare l’attenzione dello spettatore comunicando emozioni e concettualità. Artisti di diversa tecnica si esprimono attraverso un rigoroso equilibrio tra materiali usati, luci ed ombre create attraverso l’uso del bianco e nero, immagini come polvere che si posa e si dissolve . Arte come un “Prima e dopo” di attimi eterni, lasciandoci una visione di opere come metafore invitando la nostra capacità a pensare e a riflettere.
Il bianco e il nero simboleggiano gli opposti ,l’equilibrio, il contrasto, il dualismo intrinseco dell’uomo. Sono vita e morte, notte e giorno, conoscenza e ignoranza, luce e tenebra, una coppia di contrari che crea un intrigo non sempre decifrabile.
Bianco e nero, spesso- indica una forma di rappresentazione visiva che non utilizza il colore. Il termine fa riferimento al solo uso del bianco e del nero, anche se in realtà vengono poi utilizzate tutte le gradazioni di grigio intermedie, da qui le immagini a livelli di grigio. Sono poi considerate rappresentazioni in bianco e nero anche quelle che fanno uso di un solo colore.

Curatrice
Virginia Milici

vernissage: 4 gennaio 2014. ore 18.00
catalogo: in galleria. a cura Virginia Milici Testi Critici Valtero Curzi ,Grafica P&F (Patrik & Francesca)
Artisti: Mauro Malafronte, Virginia Virgy Milici, Franco Padovan, Jongo Park – Seul, Gentile Polo, Luse Luana Segato, Paola Toffolon, Bionda (Gianna Zuccato )

orario: Lun. 10/12.30
Mer Giov 15.30 -18.30
Ven Sab Dom 10 /12 . 15,30 -18.30
(possono variare, verificare sempre via telefono)

Morgano (Treviso)
Piazza La Rotonda (31050)
Badoere
+39 333 43 80 950

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

Expo Internazionale !VITA CHE FRIDA ! Omaggio a FRIDA KAHLO

Comunicato Stampa

Comune di Morgano ,Assessorato alla Cultura  Biblioteca Comunale di  Morgano, Patrocini:   Provincia Treviso , Regione Veneto .

Associazione Culturale Art Gallery Museum “ NabilaFluxus”

Inaugura

Expo Collettiva  Internazionale di Arti visive (pittura , Fotografia, Scultura,libri d’artista )

Omaggio a Frida Kahlo

!VITA CHE FRIDA!

SEDE ex Chiesetta S.Antonio – P.zza La Rotonda Badoere di Morgano (TV)

Opening  Sabato 4  Maggio 2013  ore  17.30 

Vernissage  Domenica 5 Maggio ore 10.30

In occasione del Verinssage  Ospite  dal Messico
Dr.Luis Guillermo Martinez collaboratore ed expertise del museo nazionale di arte moderna e contemporanea di Città Del Messico e autore di vari libri d’arte e grafologia  . Terrà una  relazione ad illustrare   gli scritti e le opere originali di Frida Khalo in Expo

Apriremo il Vernissage con Isawianne Creative Singer ;Leader dell’associazione “THE NINE MUSES THEATRE PROJECT”
Artista dalla camaleontica Voce .Spazia dal lirico al contemporaneo ,Suonerà accompagnata da uno strumento da lei creato e rifinito da un Liutaio ,strumento ispirato alla Tromba marina (strumento medievale). Omaggerà Frida Kahlo e I presenti con un brano da lei scritto e composto ispirandosi alla breve storia d’amore Tra Frida e Trosky..

A conclusione L’artista Mauro Malafronte si esibirà in una performance di pittura “I SEGNI DELL’ANIMA” ….
Pomeriggio :Intermezzo Poetico ore 16.00

 Presentazione libro di poesie di Enrico Danna “Come Tulipani per i miei occhi”

INFO: cell.3334380950 e-mail nabilafluxus@gmail.com

Ingresso libero – FINE MOSTRA  27 –Maggio 2013

Orario di apertura: Lun . 10.00-12.00/  Ven Sab Dom  mattina 10.00 -12.00 pome. 15.30 -19.30

 Particolarità Della  mostra Special Guest  : Frida Kahlo opere e documenti  (lettere, schizzi, annotazioni e altro ) gentilmente concessi per l ‘EXPO  da collezionista privato.

Curatrice Virginia Milici

Presentazione e Testi critici  Dott. Valtero Curzi  (Filosofo Critico D’Arte)

Grafiche  Patrik  Francescato

Artisti partecipanti  :

Pittura: Susi Norfini, Franco Bonsignori, Salvatore Lopez, Mauro Malafronte, Marilena Bordin, Maria Teresa Bernasconi, Giuli Paolucci, Helena Gath, Luno , Virgy  Milici.

Fotografia: Odilia Liuzzi, Luno, Trina Batchelor, Diana Isa Vallini, Virgy Milici,

Scultura: Sandro Bonforti,  Susi Norfini,  Rita BlùNùr, Dolores Leycegui, Miguel Martinez

Libro D’Artista :Diana Isa Vallini, Beatrice Landucci, Marinella Imbalzano, Libro di Gruppo  Virgy Mailart  ( 50 artisti partecipanti dal mondo)

La Mostra :

Le opere di pittura/ scultura/ fotografia /grafica  e libro d’artista  di 19 artisti provenienti da Italia ,Francia, Messico,Nuova Zelanda. Dialogheranno in un contesto espositivo particolarmente unico  con opere e documenti di Frida Kahlo provenienti da collezione privata.

Rendono Omaggio a: Magdalena Carmen FRIDA KAHLO y Calderón (Coyoacán, 6 luglio 1907 – Coyoacán, 13 luglio 1954)– Figlia di Wilhelm Kahlo, Tedesco da genitori Ebrei, emigrato in Messico sposato a una Messicana  Matilde Calderón y Gonzalez. Frida  Allieva, moglie e musa di Diego Rivera, ebbe contatti  con molti protagonisti dell’arte europea tra le due guerre – Duchamp, Picasso ,Breton, lasciando a tutti il ricordo di un artista tormentata e inconfondibile, di una personalità straziata e indimenticabile. Artisti in collettiva legati da  comune passione e ammirazione rendono omaggio  alla sua forza, alla sua passione per la vita e l’arte ..Frida profondamente libera dentro Selvaggia e passionale come il suo paese d’origine, il Messico. Violenta e dolcissima come l’attaccamento alla vita che la caratterizzò, visionaria e realistica come i suoi quadri, Frida sicuramente una delle più grandi artiste contemporanee, a lungo misconosciuta ma recentemente scoperta dalla critica. Una delle artiste più intraprendenti e influenti del Messico. .

Frida… “un nastro avvolto attorno a una bomba” (André Breton)

La sua vita vissuta intensamente si è spenta a 44 anni

Curiosità : Frida Kahlo è stata la prima donna ispanica ritratta su un francobollo degli Stati Uniti, emesso il 21 giugno 2001. L’immagine scelta è un autoritratto dell’artista eseguito nel 1933.(Il francobollo originale si trova all’interno del libro d’artista di Gruppo MailArt (Virgy M.)

Importante : Particolarità dell’esposizione dove  troviamo la stessa FRIDA KAHLO  –  SPECIAL GUEST

Con Opere e  Documenti quali:  lettere ,schizzi, bozzetti ,poesie dell’artista  provenienti da collezione Privata.

Una mostra unica nel suo genere da non perdere.

La Curatrice

Virginia Milici

Introduzione

La figura di Frida Kahlo rappresenta nello scenario del mondo dell’arte una singolarità, sia perché è un’artista donna , in un mondo dove solo l’uomo aveva potuto emergere ed esprimersi come artista, ma sopratutto perché la sua arte è inscindibile dalle vicende umane della sua vita. Frida Kahlo è ,oltre che artista, una sacerdotessa di quell’arte esoterica della vita, alla continua ricerca della verità ultima e nascosta che solo attraverso il “dolore” e patimento è possibile raggiungere. La vita e di conseguenza la sua arte espressa, è stata segnata dal dolore fisico ed emozionale che l’hanno sempre accompagnata in tutta la sua esistenza. Ha magistralmente interpretato lo spirito nuovo e rivoluzionario che nella prima metà del ‘900 ha caratterizzato lo scenario culturale e sociale. La  sua arte si definisce in contesti sempre nuovi e mai convenzionali, e quel definirsi chiaramente risente della sua particolare condizione umana, perché essa attraverso il simbolismo espressivo delle figure percorre le sue emozioni.  La sua vita è quasi specchio delle vicissitudine storiche del periodo che va dai primi anni del ‘900 fino agli anni 50, era nata infatti a Coyoacàn il 6 luglio del 1907 e morta sempre a  Coyoacàn il 13 luglio 1954. Ha attraversato gli anni tragici del primo novecento, in una sua propria condizione esistenziale, molto particolare, ed ha anticipato il ruolo della donna emancipata e “rivoluzionaria”, come il suo impegno politico iscrivendosi al Partito Comunista, conoscendo anche Lev Trotsky emigrato in Messico. Frida Kahlo è stata artista eclettica, donna fuori degli schemi e libera, tanto da apparire anche spregiudicata per le sue storie extra-coniugali e amori saffici.  Ma questa sua caratteristica è presente anche nella sua  arte, tanto da far dire a Pablo Picasso in una lettere a Diego Rivera che solo la pittura di Frida Kahlo riusciva ad esprime magistralmente  aspetti della donna. In tutte le foto si vede una Frida dallo sguardo diretto e penetrante, ironico e sensuale, interrogativo e ammiccante che poi ritroveremo sempre nei suoi autoritratti dove si dipinge con caratteristiche ed estrose acconciature e riccamente ingioiellata. In lei prevale la scelta di rappresentarsi come oggetto della sua arte, più a celebrarsi come testimonianza dolorosa, che ad assumere  atteggiamenti estetici di narcisismo.

Valtero Curzi ( Filosofo Critico D’Arte)

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

I° Edizione del concorso “Donna è Poesia” Concorso delle Arti e delle Lettere

                                                                I° Edizione del concorso “Donna è Poesia”

Concorso delle Arti e delle Lettere

Associazione Culturale Art Gallery Museum “NabilaFluxus”

Promuove :

1°EDIZIONE del Concorso Internazionale in appuntamento Biennale “Donna è Poesia “ In occasione della Giornata Internazionale della Donna 8marzo 2013

Chi può partecipare? Uomini, e donne, di età maggiorenne di qualsiasi nazionalità ( i testi in lingua straniera dovranno  avere la traduzione in Italiano)

Tema: La donna e la sua quotidianità, nella più ampia accezione del termine

La Giornata Internazionale della Donna, comunemente definita Festa della Donna, è una festività celebrata l’8 Marzo che intende ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne che le discriminazioni e le violenze cui tuttora essa è soggetta in molte parti del mondo.

Nel corso degli anni la ricorrenza ha perduto in molti paesi l’originario significato di lotta e di protesta per assumere una connotazione di mero carattere commerciale.

Noi vogliamo invece  Ricordare la giornata 8 Marzo  con parole ed emozioni, condizioni esistenziali e dare  prima di tutto un significato profondamente etico che nasce da una particolare e unica condizione esistenziale che solamente la donna vive: il suo naturale rapportarsi all’altro.

Esprimendo  le nostre Emozioni vogliamo dire: Basta alla violenza sulle Donne -“ NO AL FEMMINICIDIO.”

Le sezioni in cui si articola il concorso sono 5, ed è possibile partecipare a massimo 2 sezioni per artista .Iscrivendosi e compilando una scheda per  ogni sezione scelta.

Auguro un Felice 2013

sola sezione per Artista.

1) Poesia  2) Diario  3) Fotografia  4) Fumetto   5)Libro D’Artista

Le opere selezionate  dovranno pervenire entro il 20 febbraio 2013 pena l’esclusione dal concorso . Le opere  vincitrici saranno messe online dopo la premiazione.

La giuria selezionerà  le opere a suo insindacabile giudizio. I classificati delle singole sezioni  si aggiudicheranno i premi così descritti:

PREMI:

1)Sezione Poesia : 1° classificato Recensione dell’opera vincitrice +stampa di un volumetto di 20 poesie con prefazione  10 copie in omaggio al Poeta. Dal 2° al 11 classificato, inserimento in un antologia  collettiva con prefazione introduttiva, 3 poesie per artista classificato.  ( 1 copia sarà consegnata  come ricordo ad ogni autore selezionato )

2) Diario  :1°classificato Targa NabilaFluxus (Incisa a mano su vetro da Maestro Incisore)   +recensione dell’opera vincitrice -2°-3°classificato  attestato speciale  di merito.

3 ) Fotografia: 1°classificato Targa NabilaFluxus (Incisa a mano su vetro da Maestro Incisore)  + collettiva online +recensione dell’opera vincitrice. Dal 1°al 20° premio Collettiva online  da marzo a dicembre 2013*

4) Fumetto :  1°classificato Targa NabilaFluxus (Incisa a mano su vetro da Maestro Incisore)   +collettiva dal 1 °al 20° classificato collettiva online da marzo a dicembre 2013

5)  Libro d’artista :1°classificato Targa NabilaFluxus(Incisa a mano su vetro da Maestro Incisore)+ collettiva on-line e Biennale 2013* 9°al 10° classificato, collettiva online attestato di partecipazione alla 2°Biennale* Internazionale del Libro d’artista Treviso (Regione Veneto ) in calendario per il mese di ott.2013 Presso Chiesa S.Antonio P.zza La Rotonda Badoere di Morgano (TV)

In base alle opere pervenute l’organizzazione si riserva  segnalazioni e menzioni speciali o altri premi aggiuntivi .

Le opere delle sezioni  “ Fotografia-Fumetto –libro d’artista”, dopo avvenuta selezione e dove richieste per  mostra fisica, dovranno essere poi inviate in originale (NO FOTOCOPIE O STAMPE per Fumetto e Libro d’artista) in caso contrario saranno escluse e perderanno diritto alla mostra ed al premio assegnato. Le opere  spedite Viaggiano sia in andata che in ritorno esclusivamente a spese dell’artista che libera  la NabilaFluxus da ogni responsabilità di danneggiamento, smarrimento o altre cause .Sarà l’artista a dover provvedere ad un assicurazione per l’opera in caso lo ritenga opportuno.

MOSTRA IN GALLERIA:  Comunico novità al concorso : Per la sezione Libro d’artista ,Fotografia, Fumetto,
L’organizzazione ha deciso di Aggiungere per i selezionati vincitori   una Mostra in Galleria dal 8 Marzo al 30 Marzo ( Inaugurazione il giorno della premiazione previsto per il 10 Marzo data che può ancora subire un cambiamento )

 

Proprietà: Tutte le opere resteranno di proprietà dell’artista .Resta la facoltà all’artista di farne dono all’archivio NabilaFluxus dichiarando la donazione  nella scheda di adesione .( Il già ricco archivio del libro d’artista e opere d’arte Nabilafluxus promuove le opere della collezione in mostre itineranti o a suo giudizio)

La manifestazione non ha scopo di lucro .

I Componenti della  giuria saranno resi noti alla  premiazione.

Le opere vincitrici e quelle segnalate saranno presentate pubblicamente domenica 10 Marzo 2013, in occasione delle manifestazioni dell’8 marzo, Giornata internazionale della Donna. In luogo da definire……

Sulla pagina  eventi www.nabilafluxus.com si trovano tutte le informazioni e gli aggiornamenti, che potranno essere richiesti anche via mail scrivendo a: .nabilafluxus@gmail.com

Per la partecipazione è richiesta una quota di iscrizione  di euro 20 (contributo di spese di segreteria e organizzazione)


Chi può partecipare? Tutti coloro che abbiano più di 18 anni


 Dove Online e in location da comunicare


Tema La donna – e la sua quotidianità, nella più ampia accezione del termine


Cosa si vince: targhe ,attestati, antologie ,collettive

 Promo: Il promo della manifestazione sarà pubblicato su www  exibart.com su Facebook nella pagina personale di Ass.Cult.Art Gallery Museum NabilaFLuxus https://www.facebook.com/?ref=home#!/group.php?gid=119671131376650

www.nabilafluxus.com e su altri siti di promozione culturale e artistica. Saranno inoltre diffusi comunicati stampa locali ed inviti telematici alla mailing list

Curatrice Virginia Milici


 

Per le modalità di partecipazione richiedere il Bando inviando e-mail : nabilafluxus@gmail.com oggetto: Donna è Poesia


Curatrice   Presidente Virginia Milici  cell 333438950

(for the English translation use googlee.)

Competition of Arts and Letters  

Cultural Association Art Gallery Museum “NabilaFluxus”

promotes:

1st EDITION Biennial meeting of the International Competition in “Women’s Poetry” On the occasion of International Women’s Day 2013 8 March

Who can participate? Men and women, old age, of any nationality (the texts in a foreign language must be translated into Italian)

Theme: The woman and her everyday life, in the broadest sense of the term

The International Women’s Day, commonly known as Women’s Day is a holiday celebrated on March 8 that will highlight both the achievements of social, political and economic discrimination of women and violence that still it is subject to many parts of the world.

Over the years, the occurrence in many countries has lost its original meaning of struggle and protest has taken on a connotation of mere trade.

We want instead Remember the day on March 8 with words and emotions, living conditions and give first of all a deeply ethical significance that comes from a particular and unique existential condition that only the woman lives: its nature relating to the other.

Expressing our emotions we want to say: Enough Violence Against Women – “NO femicide.”

The sections that make up the contest are 5, and you can participate in a maximum of 2 sections for artist. Subscribe and filling out a form for each selected section.

only one section per artist.

1) Poetry 2) Diary 3) Photography 4) Comics 5) Paper D’Artist

The selected works must be received by February 20, 2013 will be excluded from the competition. The winning works will be put online after the ceremony.

The jury will select the works at its sole discretion. The winners of the individual sections will be awarded the prizes described as follows:

PRIZES:

1) Section Poetry: 1st Review of the winning + printing a booklet of 20 poems with a preface 10 copies in homage to the poet. From 2 to 11 classified, stored in a collective anthology with introductory preface, three poems of artist. (1 copy will be given as a souvenir to each selected author)

2) Diary: 1st Targa NabilaFluxus (Engraved by hand on glass by Master Engraver) + Review of the winning -2 ° -3 ° classified special certificate of merit.

3) Photography: 1st place Targa NabilaFluxus (Engraved by hand on glass by Master Engraver) + + online collective review of the winning work. From 1st to 20th prizes Collective online from March to December 2013 *

4) Comics: 1st Targa NabilaFluxus (Engraved by hand on glass by Master Engraver) + collective from 1st to 20th place collective online from March to December 2013

 

5) Artist’s book: 1st Targa NabilaFluxus (Engraved by hand on glass by Master Engraver) + collective online and Biennale 2013 * 9th to 10th place, collective online certificate of participation at the 2nd Biennial International * Artist’s book Treviso (Veneto Region) scheduled for the month of ott.2013 at St. Anthony Church Square La Rotonda Badoere of Morgano (TV)

Based on the works received the organizers reserve reports and special mentions or other additional prizes.

The works of the section “Photo-Comic-book artist” after it is selected and where required for physical exhibition, will then be sent in the original (NO PRINTING OR COPYING for comics and book artist) otherwise will be excluded lose the right to display and the prize. The works sent Viaggiano both outward and return only at the expense of the artist who releases the NabilaFluxus any liability for damage, loss or other causes., The artist will have to provide an insurance for the work if it deems it appropriate .

Property: All entries become the property of the artist. Remains the right artist to donate them to the archive NabilaFluxus declaring the donation in the registration form. (The already rich archive of the artist’s book and art Nabilafluxus promotes the works of the collection in exhibitions or his judgment)

The non-profit organization.

The members of the jury will be announced at the awards ceremony.

The winning works and those reported will be publicly Sunday, March 10, 2013, during the celebrations of March 8, International Women’s Day. In place to define ……

On the events page www.nabilafluxus.com you find all the information and updates, which can also be requested by mail by writing to:. Nabilafluxus@gmail.com

Participation is required for an entry fee of € 20 (contribution to costs of the secretariat and organization)

Who can participate? All those who have more than 18 years

 Where Online and on location to communicate

The theme of woman – and his daily life, in the broadest sense of the term

What you win: plaques, certificates, anthologies, collective

 Promo: The promo of the event will be posted at www exibart.com on the Facebook personal page Ass.Cult.Art Gallery Museum NabilaFLuxus https://www.facebook.com/?ref=home # / group.php? Gid = 119671131376650

www.nabilafluxus.com and other sites to promote art and culture. Will also be disseminated press releases and invite local electronic mailing list

Curator Virginia Milici

For the conditions of participation require notice by sending e-mail: nabilafluxus@gmail.com object: Women’s Poetry

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

WHERE’S YOUR SOUL? DOV’E’ LA TUA ANIMA?

Progetto fotografico: Where’s Your Soul? di Francesca Dioni – espone a Biella al “Festival Tutto è Uno” , Via Umberto I 98 Sala Biellese – 30 Giugno 1 Luglio 2012

Anima[à-ni-ma] s.f. 1 filos. Principio vitale comune a ogni essere vivente || a. vegetativa, sensitiva, intellettiva, nella filosofia aristotelica, la prima presiede alle funzioni fisiologiche, la seconda alla conoscenza sensibile, la terza alle forme intelligibili.

L’anima è ciò che ci rende vivi ed immortali. Perchè l’Anima sopravvive alla Morte.
In una spirale di energia, l’Anima ci pervade dalla punta dei piedi alla sommità della testa. Un seme di luce, che giorno per giorno cresce. Se siamo in grado di nutrirlo, esso crescerà, congiungendosi con l’albero della Vita.

L’Anima è una delle opere dell’Amore, del più puro Amore. Di quell’Amore che nasce dalla Bellezza del Tutto, dall’Energia che scaturisce dalle profondità della terra e dalla più lontana Stella.

L’anima si può scorgere in uno sguardo sfuggente, in un sorriso, in una stretta di mano, in un bacio. L’anima è dentro e fuori di noi. L’Anima è sia negli uomini che negli animali, nelle piante, nella Natura.

Molte culture hanno cercato di dargli un significato, una definizione. Greci che sostenevano che l’Animo fosse originato dal soffio divino, un frammento dell’Anima del Mondo. Cristiani che affermavano fosse un volere di Dio. Induisti che avvaloravano l’idea che  l’anima fosse l’aspetto più puro e sottile dell’esistenza umana, il principio che dà vita alla totalità, e che influenza e caratterizza l’evoluzione di un individuo nella sua completezza.

Ma, per ognuno di noi, il concetto di Anima è diverso. Il punto in cui crediamo si possa trovare, è diverso.
Ed è per questo che ho voluto esplorare tra di Voi, per cercare di cogliere una rete dorata, un filo luminoso.





















FRANCESCA DIONI

Francesca Dioni nasce a Brescia in un’uggiosa giornata di Giugno. Gemelli ascendenti Gemelli. Inizia a fotografare per evadere dalla routine e approfondire lo sguardo su se stessa, in un momento in cui lo specchio era il suo peggior nemico. Un giorno scopre che girare la lente della macchina fotografica sugli altri non è poi così male. Adora la luce naturale, i colori pastello e gli sguardi timidi ma curiosi. Ogni tanto la si può sentire dire “Clic” mentre preme gli occhi, immortalando così il momento nella testa e nel cuore. Ha una vera e propria fissazione per la simmetria delle frangie (la sua in primis), per i piercing e gli incensi.

FaceBook
Flickr
BlogSpot

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email