Mostra Internazionale “Libro D’Artista Calligrafico”

EMILIO ISGRO’ FIRMA L’IMMAGINE GUIDA DELLA DODICESIMA GIORNATA DEL CONTEMPORANEO
image

image

sabato 15 ottobre 2016
24 musei AMACI e 1000 realtà in tutta Italia
per il dodicesimo anno consecutivo
aprono gratuitamente al pubblico i loro spazi
e inaugurano ufficialmente la stagione dell’arte contemporanea
Per questa dodicesima edizione, i direttori dei 24 musei associati hanno chiamato a realizzare l’immagine guida Emilio Isgrò, proseguendo il progetto avviato nel 2006 di affidare a un artista italiano di fama internazionale la creazione dell’immagine guida della manifestazione.
Preghiera per l’Europa, l’immagine creata appositamente dall’artista per la Giornata del Contemporaneo, mostra un’Europa cancellata che estende i suoi confini oltre a quelli dell’Unione Europea, abbracciando idealmente i paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Realizzata a marzo 2016, prima del recentissimo referendum che ha sancito la scelta della Gran Bretagna di uscire dalla UE, l’immagine vuole essere una riflessione sulle divisioni – geografiche, politiche, culturali – che oggi più che mai alimentano sentimenti e spinte nazionaliste che la storia sperava di aver cancellato. “La mia Preghiera per l’Europa – sottolinea Emilio Isgrò – non vuole suggerire sgomento e paura; ma offrire, piuttosto, la possibilità di un confronto con chi, al di qua e al di là del Mediterraneo, chiede alla terra dei tre monoteismi di sovrapporre il suo “volto umano” alla maschera atroce di un mondo troppo condizionato da guerre e da conflitti. Nessuno può illudersi che l’arte, da sola, possa cambiare l’universo ma certamente tocca agli artisti e alle formiche, cioè alle creature più fragili, esprimere quella forza oscura capace di mutare la disperazione in speranza. Per questo l’arte deve essere libera da condizionamenti ideologici e mercantili: per riacquisire la credibilità perduta agli occhi di chi ne ha veramente bisogno […] È quando cominciamo a pregare tutti insieme – artisti e formiche, religiosi, miscredenti e laici – che la preghiera diventa finalmente efficace. E il cielo si intenerisce”.
Una riflessione sulle divisioni, dunque, e sulla necessità di recuperare dal profondo quel senso di inclusione, quella capacità di sentirsi uniti e fare fronte comune che permette di costruire, anziché distruggere, e di essere più forti di fronte alle difficoltà.

Partner Sostenitore della Dodicesima Giornata del Contemporaneo è Arena Broker.
Anche quest’anno la manifestazione si avvale del sostegno dell’AAP – Direzione generale arte e architettura contemporanee e periferie urbane e del patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, confermato accanto a quello della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, dell’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani e di ICOM Italia.

In occasione della 12 * edizione della Giornata del Contemporaneo organizzata dall’AMACI, 15 ottobre 2016 Ass.Cult Art Gallery Museum NabilaFluxus, aderisce all’iniziativa nazionale AMACI,
con una mostra “Sul libro d’artista Calligrafico”.

La stampa e la calligrafia artistica per fare un libro d’arte ,due arti fondamentali per valorizzare più l’aspetto visivo-espressivo che quello verbale.
La calligrafia praticata da millenni come arte e segno con l’evoluzione del digitale si sta lentamente perdendo .Con questo progetto si vuole dare nuova valenza comunicativa all’arte e alla scrittura stimolando La creatività artistica tra passato e presente. L’obiettivo è quello di stimolare ed incentivare la ricerca nell’ambito della calligrafia.

Una quarantina di libri di Artisti Internazionali, appartenenti alla collezione dall’archivio NabilaFluxus (di Virginia Milici )e opere di nuova selezione

Curatrice Virginia Milici

Per partecipare richiedi il BANDO ” Libro Calligrafico ”
Tramite è-mail a nabilafluxus@gmail.com

Apertura mostra dal 15 al 30 ottobre 2016
Sede Associazione
La sede sarà la novità della mostra, come già in passato la curatrice decide di portare la mostra di salotto in salotto direttamente dal Collezionista o Atelier Artista.
giorno 15 /16
Via Monte Piana 33
Zero Branco ( TV)

image

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

Sposissimevolmete Treviso -Fiera 12/13marzo 2016

IMG_5911sposifiera

Saremo presenti in Fiera con uno stand da Sabato 12 e Domenica 13 Marzo
Relais di Monaco Ponzano di Treviso
Offriremo proposte Innovative ai novelli Sposi,daremo la possibilità di Visionare opere d’arte degli Artisti soci NabilaFluxus
Lo stand allestito proporrà Arte come Investimento e complemento d’arredo .

Vi aspettiamo In un ambiente raffinato e di nicchia .

Presidente Virginia Milici

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

EXPO ARTE CONTEMPORANEA 2/17 APRILE

Locandina Arte Contemporanea

COMUNICATO STAMPA

Expo Arte Contemporanea

2 – 17 Aprile
Vernice sab 2 aprile ore 18.00
– Expo Arte Contemporanea “La Rotonda”
Mostra collettiva promossa da Assessorato alla Cultura Biblioteca e Comune
di Morgano, in collaborazione con Ass.Cult.Art Gallery Museum NabilaFluxus
Presso Ex Chiesa S.Antonio situata nella splendida P.zza la Rotonda
Badoere di Morgano (TV)
L’EXPO aderisce al WORLD ART DAY ( 15 aprile)
Con il patrocinio AIAPI Comitato Italiano di IAA/AIAP-UNESCO official Partner

L’ Expo ha origine da una prima manifestazione
“Arte In Rotonda 2014 ” seguita nel 2015 da “I Expo Arte Contemporanea-La
Rotonda ” . Con l’esposizione delle opere di 20 artisti,di cui 5 finalisti .
La mostra vuole creare continuità, cercando di trasportare l’elemento chiave
con cui nasce il progetto originario: un dialogo tra Artisti e pubblico con lo
scopo di promuovere e sperimentare realtà culturali differenti,mettendo a
disposizione uno spazio pubblico dove proporre progetti, offrendo la
possibilità di entrare in relazione con le diverse rappresentanze del mondo
dell’arte e con il pubblico.
Expo Arte Contemporanea 2016 presenta i 5 Artisti finalisti selezionati e
invitati ad esporre le loro opere gratuitamente. 5 Artisti,dalle diverse discipline
Pittura,scultura, fotografia. Artisti già affermati nel campo dell’arte.
Particolarità della mostra, il curatore ha lasciato all’artista libertà di scegliere
le opere da esporre. Un idea che diversifica il solito metodo curatoriale, con
l’Intenzione di mettere maggiormente in evidenza i risultati delle Loro
ricerche,sperimentazioni e personali soluzioni su tematiche attuali nel campo
delle arti dimostrando la diversità di espressioni e concetti.
Nella dimensione contemporanea ,l’opera d’arte è concetto che definisce una
dimensione di estetica e può attivare reazioni emotive ed intellettuali dello
spettatore, avvicinandolo ad una forma di apertura, verso nuovi stili e
tecniche che rappresentano il nostro momento è il modo di guardare il mondo
alla luce delle proprie esperienze.
Curatrice Virginia Milici

ARTISTI
Pittura
Marisa Asola
Paola Toffolon
Mauro Malafronte
Fotografia
Luciano Fiori
Scultura
Paola Zago

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

INVITO CONCORSO EXPO DI ARTI VISIVE : DONNA è POESIA

 

Da sempre la donna è musa nell’arte e nella letteratura . Donna come simbolo  di bellezza e di perfezione ispiratrice di grandi Artisti e Poeti . Ma la Donna non è solo musa ,la donna è Compagna, Figlia ,Madre, Sorella,Amica  sa essere : umile, devota ma dentro di sé nasconde determinazione e coraggio nell’ affrontare le prove della vita…

Il Concorso  “DONNA  è  POESIA “  nasce  per incentivare e sensibilizzare  le realtà dell’ambito femminile. L’evento,  si propone di promuovere l’universo femminile in ambito artistico e con uno sguardo attento alle discriminazioni e alla violenza sulle donne. Un Expo collettiva di Pittura Fotografia e libri d’artista dove Ogni Artista con la propria Poetica e tecnica  comunica il  suo messaggio : “NO” a tutte le forme di violenza che spesso le donne subiscono, un modo per sensibilizzare l’opinione pubblica e per mettere in evidenza come l’ arte sia anche un impegno sociale nella lotta alla violenza un aiuto  a sensibilizzare  e contrastare il fenomeno, sempre più dilagante, della violenza fisica e psicologica sulle donne.

La mostra con inaugurazione sabato 1 marzo proseguirà fino a domenica 23  .  Domenica 9 marzo  2014 proseguirà in collaterale all’Expo  ARTE IN ROTONDA  ed eventi collaterali a tema “DONNA è POESIA”

 Premiazione : Domenica 9 marzo ore 15.30 presso il Centro Arte Bionda  la premiazione delle Opere Finaliste  in  concorso  “Donna è Poesia” .Saranno assegnati 3 Premi   premio mostra personale in galleria premio Partecipazione ad una mostra collettiva . premio Nota  Critica a l”opera  Dott. Valtro Curzi (Critico d’arte Filosofo)

Curatrice Virginia Milici

Relatore Testi Valtero Curzi  ( Filosofo )

Collaborazione CAB Centro Arte Bionda

ARTISTI

 

SeZione Libro D’Artista:

Diana Isa Vallini Legnago ( VR)
Titolo : Omaggio Ad Anna Frank ” Il Viaggio”
Tec mista INK Acquerello

SusI Norfini Livorno
Tecnica mista su Vinile 33 giri
Titolo
Anno 2013

Roberta Spettoli Bologna
& Claudio Verri /Poesia ( CastelMaggiore ( Bo)
Titolo :
“Una Carezza Alla Volta”
Tecnica acquaforte su fibra di legno .

Sezione Fotografia:
Patrizia Pezzi -Vedelago (TV)
Titolo : Madri
Tecnica mista : Elaborazione Fotografica Poesia su tavola
Anno 2014

Sezione Pittura ;

Seham Salem ( Roma)
Titolo “Silenzio” Poesia di Federica Sabatini
Tecnica ( olio su tela anno 2014

Marilena Bordin Cittadella ( PD)
titolo “Le tre Grazie”
Tec Mista Su tela
Anno 2013

Luisa Bergamini ( Bologna)
Titolo 1. La Paura
Titolo 2. La Vecchiaia
anno 20o9
Tec mista su Tavola

Marinella Imbalzano Saline Joniche ( RC)
Titolo “Oltre Le Apparenze ”
Tecnica Olio e Tec mista su tela
Anno 2013

Elena Melloni. ( Badia Polesine )
Titolo Attesa
tecnica acrilico smalto su tela
Anno 2014

Mauro Malafronte Lavezzola (RA)
Titolo “Amore Infranto”
Tecnica mista

Sam Lai Cittadella ( PD)
Titolo “Cariatyd”
Tecnica mista su lastra di policarbonato
Anno 2013

Lorella Gallina ( In Arte La Dama Del Lago) Torino
Titolo
Opera 1.) Donna di Luna ”
Tecnica Mista su legno
Anno 2014
Opera 2) “Sanguigno”
Tec mista su legno
Anno 2014

Carlotta Barbieri & Valentina Vecchiato /Le Crisope (Signoressa di Trevignano (TV)
Titolo Madre Natura
Tecnica Mista

Jongo Park ( S.Korea)
Titolo : Senza Titolo
Tecnica Acquerello su Carta
Anno 2014
Poesia è donna, creazione dello sguardo di Donna: la filosofia creativa di Ipazia d’Alessandria.
Ogni cammino ha sempre una meta, lontana o vicina che sia, e la donna è sempre in viaggio verso mete che la portano alla sua piena valorizzazione, attraverso una dimensione creativa. La sua storia, infatti, non conosce momenti di riposo o rinuncia verso nuovo traguardi da raggiungere, e se ogni società e ordinamento sociale l’ha sempre relegata in posizioni emarginate, malgrado questo essa abbia lottato per definirsi. Il suo cammino l’ha posta sempre in contrasto con ciò che la accoglieva, fin anche a caro prezzo della propria vita, come la filosofa Ipazia d’Alessandria, Donna amante della conoscenza, studiando gli astri, ha viaggiato in nuove dimensioni dell’Anima, percorrendo quella Madre-Natura che la conteneva. Il poeta Pallada le scrive e le riconosce: “…verso il cielo è rivolto ogni tuo atto/Ipazia sacra, bellezza delle parole,/astro incontaminato della sapiente cultura…”.Ipazia tracciava una nuova mappa del cielo, indicando una traiettoria nuova – e insieme antichissima – per mezzo del quale gli uomini e le donne del suo tempo potessero imparare a orientarsi sulla terra e dalla terra al cielo e dal cielo alla terra senza soluzione di continuità e senza bisogno della mediazione di nessun potere imposto. Ipazia insegnava a entrare dentro di sé (l’intelletto) guardando fuori (la volta stellata) e mostrava come procedere in questo cammino con il rigore proprio della geometria e dell’aritmetica, e dell’idealità che, tenute una insieme all’altra, costituivano l’inflessibile canone di verità. Se la Donna accoglie la vita e la gestisce in sé nel grembo, questa determinazione biologica non ha valorizzato appieno il suo ruolo. Se però il –cammino- la muove alla ricerca di dimensioni sempre più espressive di sé, essa ha potuto anche far si che abbia maturato la coscienza tipica del –viaggiatore-, come Ipazia, che ha viaggiato fra gli astri, cogliendo nuove dimensioni della Madre-Natura. Lei si muove in realtà non per andare propriamente in questo o quel luogo, ma agisce e si muove alla piena valorizzazione di sé e del proprio ruolo. Il suo è un cammino che non ha spazio fisico avanti, ma una nuova dimensione in cui porsi e determinarsi. Il cammino, nel significato di percorso, diviene la dimensione esistenziale che non ammette soste e compromessi. Il cammino della donna parte proprio da una sua essenzialità: essere Generatrice di vita. Le donne in grembo della Madre-Natura. Percorrerla significa, come fa Ipazia, andare nella dimensione che la vita stessa esige. La sua condizione di “generatrice” la vuole necessariamente in movimento, e il movimento dinamico della vita, la porta a -viaggiare- negli stessi sentieri della sua anima. Ma di quella volta stellata, come fa Ipazia, ove essa guarda e vuol cogliere la sua anima che le è specchio, perché essa si specchia in quell’immensa anima cosmica. La donna in cammino si muove per amare, e amare è porsi nell’altro, e questo necessita un trasferimento da sé all’altro, ma contestualmente un ri-percorrersi interiore. Solamente chi ha in sé la vita, come generatrice e custode, può determinarsi come –viaggiatore-, ossia chi è in cammino. Ma chi è in cammino esce sempre dal suo stato presente per andare in uno stato prossimo. Il cammino è allora –vivere- e vivere è percorrere. La donna moderna, ha nuovi ruoli nella società, dove l’emancipazione l’ha portata a una consapevolezza di sé, che la pone in una dimensione più decisiva. La donna non ha mutato il suo essere fonte di vita, ma ha semplicemente ridefinito il proprio ruolo nel rapporto di coppia uomo- donna. Ciò che prima era dipendenza ora diviene supremazia, prima intellettuale e poi rappresentativa. Essa ha, nella sua essenza umana, una caratteristica fondamentale, ossia l’avere innato il senso dell’altro, dell’alterità. Se l’uomo scopre l’altro per effetto del suo necessario relazionarsi fin dai primi mesi di vita, nella donna l’alterità è dal primo momento in cui si forma in essa la vita. Essa allora è in costante rapporto duale con l’altro. E conoscere l’altro è conoscersi.@Valtero Curzi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

Black & White

Associazione Culturale Art Gallery Museum Inaugura la nuova stagione culturale 2014
in collaborazione del Centro Arte sito nella Splendida e storica Piazza La Rotonda Badoere di Morgano (TV) rinomata per le molteplici manifestazioni D’arte e antiquariato che si svolgono mensilmente .Da molti anni attrattiva per Artisti di vario linguaggio non ché turisti Nazionali ed internazionali .Quindi una Location innovativa e di ottima visibilità per gli artisti che prenderanno parte agli eventi .
La prima collettiva del 2014 dal titolo: BLACK & WHITE
Presenta in esposizione le opere di 8 Artisti esclusivamente in bianco e nero.
Per alcuni una ricerca nuova per altri un mezzo per catalizzare l’attenzione dello spettatore comunicando emozioni e concettualità. Artisti di diversa tecnica si esprimono attraverso un rigoroso equilibrio tra materiali usati, luci ed ombre create attraverso l’uso del bianco e nero, immagini come polvere che si posa e si dissolve . Arte come un “Prima e dopo” di attimi eterni, lasciandoci una visione di opere come metafore invitando la nostra capacità a pensare e a riflettere.
Il bianco e il nero simboleggiano gli opposti ,l’equilibrio, il contrasto, il dualismo intrinseco dell’uomo. Sono vita e morte, notte e giorno, conoscenza e ignoranza, luce e tenebra, una coppia di contrari che crea un intrigo non sempre decifrabile.
Bianco e nero, spesso- indica una forma di rappresentazione visiva che non utilizza il colore. Il termine fa riferimento al solo uso del bianco e del nero, anche se in realtà vengono poi utilizzate tutte le gradazioni di grigio intermedie, da qui le immagini a livelli di grigio. Sono poi considerate rappresentazioni in bianco e nero anche quelle che fanno uso di un solo colore.

Curatrice
Virginia Milici

vernissage: 4 gennaio 2014. ore 18.00
catalogo: in galleria. a cura Virginia Milici Testi Critici Valtero Curzi ,Grafica P&F (Patrik & Francesca)
Artisti: Mauro Malafronte, Virginia Virgy Milici, Franco Padovan, Jongo Park – Seul, Gentile Polo, Luse Luana Segato, Paola Toffolon, Bionda (Gianna Zuccato )

orario: Lun. 10/12.30
Mer Giov 15.30 -18.30
Ven Sab Dom 10 /12 . 15,30 -18.30
(possono variare, verificare sempre via telefono)

Morgano (Treviso)
Piazza La Rotonda (31050)
Badoere
+39 333 43 80 950

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

ART ENSEMBLE “IOSOLISMO” PSICOLOGIA DELLA PERCEZIONE

INVITO

EXPO DI ARTI VISIVE

ART ENSEMBLE “IOSOLISMO”

PSICOLOGIA DELLA PERCEZIONE -MOSTRA COLLETTIVA

Virginia Milici  (Virgy)   fondatrice del movimento artistico  Iosolismo

co-fondatore Relatore  Valtero Curzi. A distanza di un anno dopo l’annuncio ufficiale del Manifesto Movimento “IOSOLIMO “.Avvenuto il 27 ottobre 2012 durante la doppia personale    50X50 =50  delle Artiste Virgy Milici-Susy Norfini

Organizza La prima mostra collettiva

per  gli Artisti  Firmatari  del manifesto Iosolismo.

LA   PRIMA COLLETTIVA  “SENSIBILE”:Arte come musica dell’anima (Da qui il sottotitolo Psicologia della percezione) . L’expo pone in rapporto Artisti dalla poetica pura dal gesto istintivo dalla ricerca tecnica e coloristica che si raffrontano fino a interagire a diretto contatto con il sentimento dell’opera e del proprio “IO” IOSOLISMO . Confrontandosi in uno stesso spazio si ha la possibilità di vivere e condividere la propria sensibilità accompagnando “l’ALTRO” in spazi e luoghi all’interno dei quali abbandoniamo la nostra memoria.IOSOLISMO non uno stile d’arte ma un cercare una visione più attenta, sentita, quasi spirituale affinché coinvolga appieno emotivamente e positivamente in particolare  nel pensiero e nelle emozioni. Provare ad ascoltare gli stati d’animo  propri ed altrui cercando in essi ispirazione .Riflettere sulla diffusa superficialità attuale e spingere verso un  nuovo ascolto,quello della poesia e del sentimento ,attraverso il “Fare Arte”si vuole toccare  l’animo umano per ottenere positività ,concretezza e bellezza del sentire oltre che nel “vedere”.(Virgy)

Curatrice Virginia Milici

Relazione Dott. Valtero Curzi (Filosofo)

Sede Centro Arte NabilaFluxus Sottoportico  Nobile P.zza La Rotonda Badoere di Morgano (TV) Italia

recapito cell 3334380950

Orari apertura Lun.10/12,30  Ven. Sab. Dom.10 /12,30 -15,30 /18,30

Ingresso Libero

recapiti info e-mail nabilafluxus@gmail.com sito web  http://www.nabilafluxus.com/blog

Vernissage 1 dicembre 2013   ORE 10,30 presenti gli artisti

Ufficio stampa , nabilafluxus@gmail.com

14 Artisti in collettiva

Virgy Virginia Milici,Bionda (Gianna Zuccato) ,Susy Norfini,Paola Toffolon ,Marisa Asola,Larè, Valeria Gubbati ,Kara (Carla Gallato) ,Marinella Imbalzano,SamLai,Gentile Polo, Danilo Micheletto, Franco Padovan,Valtero Curzi.

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email