FRAMMENTI DI RICORDI In libri d’Artista

IMG_9298

sabato 14 ottobre 2017
24 musei AMACI e 1000 realtà in tutta Italia
per il tredicesimo anno consecutivo
aprono gratuitamente al pubblico i loro spazi
e inaugurano ufficialmente la stagione dell’arte contemporanea

Anche per l’anno 2017 come per la precedenti edizioni.
In occasione della 13 * edizione della Giornata del Contemporaneo organizzata da “AMACI“, 14 ottobre 2017 Ass.Cult Art Gallery Museum NabilaFluxus, aderisce all’iniziativa nazionale AMACI,

Presenta

Mostra Personale di VIRGYM.(Virginia Milici)

Frammenti di ricordi / in libri d’artista
in collaborazione con Fondazione Museo Pietro Malossi ,Associazione Borgo del Maglio, Patrocinio Assessorato alla cultura Comune di Ome,Comunità Montana Valle Trompia, SIBCA ,BILA.

Catalogo in sede mostra
Testi Dott.Valtero Curzi ( Filosofo critico d’arte ) e Prof.Giancarlo Da Lio (critico d’arte)

Sede mostra : Museo Pietro Malossi ,Via Borgo del Maglio Ome (BS)
Dal 16 settembre al 29 ottobre 2017

Vernissage Domenica 17 ore 11
Alla presenza delle Autorità

Presentazione e relatore alla mostra Dott.Valtero Curzi

La mostra è una testimonianza di sé, una “mappa magica”, che abbraccia la vita è il lavoro dell’artista.Vita costellata da frammenti di ricordi, di memorie di infanzia e del percorso in divenire. Il progetto curato personalmente da Virginia Milici e concepito in libri d’artista/e libri oggetto, è un collage intimo, un diario attraverso il quale l’artista si racconta e ci racconta le storie più semplici e meno semplici della vita, storia fatta di luoghi animati da affetti e presenze, oggetti custoditi a cui ridare vita attraverso un segno ,una parola ,un colore, lasciato spesso quasi casualmente, così come i fili liberi o annodati o delineati da una cucitura.A simboleggiare il flusso e i legami percorsi o ancora sconosciuti e in divenire .Fili lasciati liberi o annodati ogni filo così come ogni nodo o segno lascia un profondo concetto del proprio “ sentire “.

COMUNICATO STAMPA DELLA 13 GIORNATA NAZIONALE DEL CONTEMPORANEO AMACI 2017

LILIANA MORO
FIRMA L’IMMAGINE GUIDA DELLA
TREDICESIMA GIORNATA DEL CONTEMPORANEO
AA11751F-F83C-4C10-A7F8-3EDEDCEA5E26-9787-00000A96A68995F0

È Liliana Moro l’artista che AMACI, l’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, ha scelto per realizzare l’immagine guida della Tredicesima edizione della Giornata del Contemporaneo, il grande evento annuale promosso dall’Associazione, dedicato all’arte del nostro tempo e al suo pubblico.

La manifestazione – che quest’anno si svolgerà sabato 14 ottobre aprendo gratuitamente le porte dei 24 musei AMACI e di un migliaio di realtà del contemporaneo in Italia – nelle prime dodici edizioni ha registrato un crescente successo, che si è ormai consolidato confermando la partecipazione di circa un migliaio di aderenti e di circa 200.000 visitatori su tutto il territorio nazionale. La Giornata del Contemporaneo si conferma quindi come uno degli appuntamenti più attesi dell’anno dal pubblico del contemporaneo, sempre più vasto e curioso, che ancora una volta nell’arco di sole ventiquattro ore coglie l’occasione di conoscere meglio musei, fondazioni e gallerie, di visitare atelier d’artista, prendere parte a dibattiti, visite guidate e laboratori, entrando attivamente in contatto con l’arte del presente. Un programma multiforme che di anno in anno ha saputo regalare al grande pubblico un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea, portando la manifestazione organizzata da AMACI a essere considerata l’appuntamento annuale che ufficialmente inaugura la stagione dell’arte in Italia.

Pane quotidiano è il titolo dell’immagine realizzata per la Tredicesima Giornata del Contemporaneo da Liliana Moro: una scritta semplice, realizzata con timbri tipografici su fondo bianco, che porta la nostra attenzione sull’alimento base di tutti i giorni. Due sole parole che compongono un messaggio essenziale: un rimando alla tradizione biblica e alla preghiera cristiana, ma che laicamente fa riferimento all’idea di cibo, per il corpo ma soprattutto per lo spirito, con cui alimentare la nostra esistenza. Facendo leva sul parallelo tra pane e cultura, l’immagine ci parla del nutrimento per eccellenza che diventa elemento di vita, sopravvivenza e crescita per l’individuo e per l’intera società.

Prosegue dunque con successo il progetto di affidare a un artista italiano di fama internazionale l’ideazione dell’immagine guida della Giornata del Contemporaneo, che negli anni scorsi ha visto coinvolti Michelangelo Pistoletto (2006), Maurizio Cattelan (2007), Paola Pivi (2008), Luigi Ontani (2009), Stefano Arienti (2010), Giulio Paolini (2011), Francesco Vezzoli (2012), Marzia Migliora (2013), Adrian Paci (2014), Alfredo Pirri (2015) ed Emilio Isgrò (2017).

Partner Sostenitore della Tredicesima Giornata del Contemporaneo è Arena Broker.
Anche quest’anno la manifestazione si avvale del sostegno della DG AAP – Direzione generale arte e architettura contemporanee e periferie urbane e del patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, confermato accanto a quello della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, del Ministero degli Affari Esteri, della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, dell’UPI – Unione Province d’Italia, dell’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani e di ICOM Italia.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

Invito Mostra Personale /LIBITUM THE WILL OF LIGHT

IMG_8836
Invito a visitare la mostra in corso
dal 8 al 24 giugno 2017
Sede Spazio Associazione Culturale 42 Don’t Panic
V.Ortazzo ,7 3110 Treviso

MOSTRA PERSONALE DI,
Danilo Micheletto

LIBITUM THE WILL OF LIGHT

Un’ouverture espositiva composta da segni di luce transmediali.
L’artista dialoga e mette al confronto tecniche, linguaggi e mezzi di comunicazione che vedano nel pattern idiosincratico l’emblema sine qua non del suo processo ideativo.
Libitum è un punto di tensione tra continuum e caducità, tra convenzione e voce autoriale, ponendosi come uno spazio aperto a riflessioni concernenti le contraddizioni contemporanee.

Consulente scientifica, Carla Imperi

Visita il profilo Dell’Artsita nel sito
Danilo Micheletto
http://www.nabilafluxus.com/danilo-michieletto/

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

VIII Rassegna Internazionale Libro d’Artista &e IV BILA NabilaFluxus 2017

IMG_8732

Associazione Culturale Art Gallery Museum NabilaFluxus

Presenta
VIII Rassegna Internazionale del libro d’artista & IV BILA 2017

IL VIAGGIO COME METAFORA DI VITA / L’ IO E LA NATURA- Acqua,Aria,Terra,Fuoco
La mostra promossa da, Art Gallery Museum NabilaFluxus

In collaborazione con Associazione Borgo del Maglio con il patrocinio Comune di Ome ( BS )

a cura di Virginia Milici
Inaugurazione domenica 02 luglio 2017 alle ore 11.00

Periodo 2 luglio 10 settembre 2017

Sede Museo Casa Pietro Malossi Borgo Del maglio ,Ome (BS)
Orari

Info.segr.Museo -tel.
curatrice Tel.333 4380950
HYPERLINK “http://www.nabilafluxus.com” www.nabilafluxus.com e-mail HYPERLINK “mailto:nabilafluxus@gmail.com” nabilafluxus@gmail.com

Per Il 2017 visto la cadenza della VIII° Rassegna annuale e della IV° edizione BILA (Biennale Internazionale Libro d’artista) NabilaFluxus. La curatrice Virginia Milici, fondatrice del “Nuovo Archivio Biblioteca NabilaFluxus decide di raggruppare la mostra in un unico evento con la durata di quasi tre mesi.

Rassegna BILA 2017, Inaugura domenica 2 luglio alle ore 11
Dove , Fondazione Museo Pietro Malossi Borgo Del Maglio Ome (BS)
La mostra Rigorosamente di soli libri d’artista e libri oggetto.
La presentazione con l’intervento degli organizzatori,

Il catalogo con tutte le opere in vendita in sede mostra
con Introduzioni e relazioni a cura della Curatrice Virginia Milici, Dott.ssa Tiziana Baracchi, Dott. Valtero Curzi (Filosofo), Prof. Giancarlo Da Lio , Artista Ruggero Maggi.

La Rassegna BILA 2017 sarà Inserita all’interno di un luogo espositivo insolito. Una casa museo, dove troviamo esposte collezioni di vario genere. Con annesso un antico maglio, in mezzo alla natura. Una location di prestigio quindi, dove si respira antico passato che per oltre due mesi si fonderà con la contemporaneità del libro d’artista/ e libro oggetto.
Visto il luogo espositivo così particolare, si è scelto di dare il titolo e il tema alla mostra:
IL viaggio , Io e gli elementi _ TERRA,ARIA, FUOCO , ACQUA
Riprendendo il tema del viaggio visto come metafora della vita,siamo a stretto contatto con gli elementi della natura : Terra, acqua, fuoco ,aria . Come o quale elemento influenza il nostro viaggio di vita

L’esposizione rientra nell’attività di promozione del libro d’artista. Attivita’ che l’associazione
NabilaFluxus promuove da diversi anni nel territorio nazionale appoggiandosi e gemellando
iniziative e progetti Internazionali tramite il circuito MailArt /Fluxus , realtà importante per
l’archivio che propone un percorso di approfondimento e di sperimentazioni artistiche e di ricerca
connesso al Libro d’Artista. L’intento è di offrire al pubblico nuove conoscenze su quanto si
produce nel campo del LIBRO D’ARTISTA in Italia e nel mondo. Negli ultimi decenni si guarda sempre con maggiore attenzione e sviluppo per questa pratica d’arte contemporanea.
L’etichetta Libro d’Artista, utilizzata a partire dagli anni ‘60, racchiude una vastissima e multiforme
produzione che parte dai libri in calcografia, realizzati in tiratura unica e a stampa numerata, libri-
oggetto, libri illeggibili fruibili attraverso la combinazione tra forma, colore e segno. Libri scultura,
Fluxus, Pop Up, ecc. Sono piccoli oggetti d’arte che del libro mantengono solo l’aspetto, quindi
non più solo pagine stampate, ma al loro posto materie, forme, colori, immagini, segni.
Libri non necessariamente realizzati su supporto cartaceo ma utilizzando altri materiali: metallo,
stoffa, plastica, legno, vetro, terracotta e molto spesso materiali di riciclo. Pagine rilegate, dipinte,
libri rielaborati liberi di raccontare una storia. Storie che si sedimentano poco a poco, dal passato ad oggi, oppure che esplodono nell’attimo stesso in cui l’artista crea.
In mostra troviamo una vasta complessità di esperienze, differenti per linguaggi e
formazione, che portano alla composizione di opere uniche. Opere che a fatica possono essere
collocati in una definizione specifica.

In esposizione – 40 opere libro- provenienti da tutto il mondo .

Artisti Partecipanti : Ariberto Badaloni, Beatrice Landucci,Cinzia Farina ,Danilo Micheletto, Luisa Balicco,Fabio Pera, Gentile Polo, Renata di Palma, Luca Xodo, Maria Teresa Cazzaro, Mire Le Fay, Nicoletta Bustreo, Paola Baldassini, Roberta Spettoli, Rosella Quintini, Ruggero Maggi, Tiziana Baracchi, Walter Pennacchi, Virgy M.(Virginia Milici)-ITALIA-
Maria Pujol – SPAGNA- Mario Lagos – CILE- Arlene Hawrot-Landry – CANADA- Sarah Bodman -UK
Csaba Pàl – UNGHERIA- Gaby Berglund Cardenas – TEXAS (USA)- Grupo Gralha Azzul:
C. Remédios,E.M.Soccol,L.Gutierrez,J.E.Köler, M.Darmeli Araújo,M.do Carmo Toniolo Kuhn, M. J. Damasceno Ferreira,M.Bergamin, S.Caetano,T.Luzzatto, T.Fogliato Lima,V.Presotto, Coordinatrice Mara Caruso.
Jeanete E Kohler, Mara Caruso ,Mara Caruso, Sirlei Caetano, Maria Do Carmo Toniolo Kuhn, – BRASILE- Janis Nedela -AUSTRALIA

Stati: Italia, Spagna,Cile,Canada,Ungheria, UK ,USA,Brasile,Australia
Ospite della Rassegna BILA 2017 :

E’ ARRIVATO L’AMBASCIATORE –

Progetto, GALA
n.50 Libri d’artista in esposizione .

GALA (Gruppo Attivo Libro d’Artista) ideato e diretto dalla pittrice marchigiana Rosella Quintini, si è concretizzato nell’anno 2010 e consolidato a numero chiuso con cicli di adesioni di 18 artisti (ogni volta diversi), italiani e stranieri, noti a livello nazionale ed internazionale, appassionati alla realizzazione del Libro d’Artista, esemplare unico manufatto. La partecipazione è gratuita, ma implica la donazione dell’opera.

L’identità materiale del libro GALA è costituito da 3 fattori che lo caratterizzano:
1) Logo
2) Formato quadrato (chiuso) con pagine aperte a fisarmonica.
3) Linea filiforme nera tracciata anche con libertà espressiva lungo la parte inferiore delle pagine (a un terzo dell’altezza) che poi si prolunga con un sottile laccio di chiusura.

IL FILO CONDUTTORE che si delinea continuo in tutte le sue varianti, interpretazioni e soluzioni, è quello del “viaggio” inteso come “percorso esplorativo, desiderio espresso di vivere l’avventura artistica”

Ideatrice e curatrice unica
Rosella Quintini – GALA

2) Elenco artisti “E’ARRIVATO L’AMBASCIATORE” (50) A = Ambasciatore

Albino ACCORONI
Mary AGUGLIA
Giuliana BELLINI.
Luisa BERGAMINI
Carla BERTOLA A
Mariella BOGLIACINO
Anna BOSCHI A
Leci BOHN
Rosa BOSCO
Sara CAMPESAN
Vito CAPONE
Angela CAPORASO
Mara CARUSO A
Clotilde CERIANA MAYNERI
Anita CERPELLONI A
Veronique CHAMPOLLION
Carmela CORSITTO
Mario DI GIULIO
Marcello DIOTALLEVI
Mimmo EMANUELE
Mariapia FANNA RONCORONI A
Luisa FABRIS
Fernanda FEDI A
Sigrid HERLER
Eliana LA ROSA
Mauro LISARDI
Luciano LOMBARDI
LUSE (Luisa SEGATO)
Ruggero MAGGI
Olga MAGGIORA
Loredana MANCIATI
Italo MEDDA
Virginia MILICI
Fernando MONTA’
Marisa PEZZOLI
Alessandro PICCININI A
Daniela Carolina PIUNTI
Alessandra PUCCI
Rosella QUINTINI A
Giovanni REFFO
Claudia SABELLICO
Sara SAVINI
Sergio SANSEVERINO
Alba SAVOI
Eugenia SERAFINI
Adriano VELUSSI
Carlo VIGEVANI
Alberto VITACCHIO A
Mariapia ZEPPONI

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

DiVino Celeste /Ambasciata di Venezia

Comunicato degli Ambasciatori Tiziana Baracchi -Giancarlo Da Lio

IMG_8521IMG_8520

Arte da manipolare e libri da mangiare, ma anche arte da bere per una idea di Piero Barducci. Potrebbe essere vista in questi termini la mostra del DiVino Celeste realizzata dall’Ambasciata di Venezia. In realtà ogni bottiglia di DiVino Celeste è accompagnata da una etichetta creata appositamente da un artista, e quindi diventa essa stessa un’opera d’arte a tiratura limitata. Una mostra a cui hanno aderito più di quaranta artisti provenienti da una decina di nazioni e che non vuole essere una semplice provocazione ma un tentativo di riportare l’attenzione su un concetto di arte che in questi ultimi anni ha trascurato il suo aspetto etico e sacro. Una sacralità riconosciuta in chi crede nel proprio lavoro che va oltre il banale concetto di mercificazione credendo in un valore eterno e universale. Un esempio forse unico di globalizzazione positiva. Quindi in una Venezia diventata soltanto vetrina dell’effimero, ecco trasmettere ancora una volta dal settimo sestiere un nuovo messaggio di riflessione.
Giancarlo Da Lio

artisti Aristide 3108, Sabela Baña, Tiziana Baracchi, Piero Barducci, C. Mehrl Bennett, John Bennett, Luisa Bergamini, Anna Boschi, Mirta Caccaro, Maria Teresa Cazzaro, Pino Conestabile, Francesco Cucci Daniel Daligand, Ever Arts, Cinzia Farina, Helmut King, Susanna Lakner Michele Lambo, Ettore Le Donne, Danilo Micheletto, Henning Mittendorf Valentino Montanari, Peter Müller, Gianni Noli, Lilian Pacheco, Rémy Pénard, Walter Pennacchi, Marisa Pezzoli, Hugo Pontes, Claudio Romeo Gianfranco Sacchetti, Salvatore Salamone, Roberto Sanchez, Roberto Scala, Attilio Scimone, Renato Sclaunich, Lucia Spagnuolo, Franco Spena Salvatore Starace, Ptrzia Tictac, Virgy M, Simon Warren

azioni di Carla Bertola, Michel Della Vedova, Renata Di Palma, Peter Küstermann, Gianni Moi, Giancarlo Pavanello, Paul Sark, Alberto Vitacchio, Leda Vizzini, Virgy M.(Virginia Milici)

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

AUGURI

Processed with MOLDIV

Processed with MOLDIV

Un caro augurio di Buon Natale e festività tutte a tutti: soci,Artisti,appassionati d’arte,collezionisti, istituzioni,collaboratori che ci seguono da sempre. Siete tutti preziosi. Che il prossimo sia un anno di ARTE ma soprattutto di PACE.
Arrivederci con nuovi Eventi e Arte nel 2017
Lo Staff,
Presidente Virginia Milici,Vice Pres – Grafico Patrik Francescato ,Valtero Curzi Critico d’arte Filosofo , Grafica Art Director -Lara Francescato , Fotografa Francesca Dioni

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

Invito / Faces & Colors By Sam.Lai

INVITO alla Vernice

img_7966

Alle 10,30 di domenica 18 dicembre inaugurazione della personale di Sam Lai , che si protrarrà fino al 8 gennaio 2017.

Personale di Sam Lai Promossa dal Comune di Galliera Veneta (PD )
Interviene il sindaco Stefano Bonaldo
Presenta Virginia Milici (Curatrice – Presidente Art Galllery museum NabilaFluxus)

Sam Lai Artista di Galliera Veneta (PD)

L’artista ritorna a Galliera Veneta con una nuova mostra Personale dopo un lungo periodo.
Periodo che l’ha portata ad esporre, in mostre collettive e personali In Fiere di prestigio e gallerie Nazionali e Internazionali.
Riscuotendo ampi consensi di critica e pubblico. Le sue opere sono pubblicate in riviste e cataloghi .
“Faces &Colors”
La mostra presenta una selezione di circa 35 opere.Opere di un percorso di ricerca significativo dell’artista a partire dal 2010 ad oggi.

Sam Lai, Artista figurativa
L’artista che predilige le figure e i ritratti e con questa sua mostra personale ci propone il massimo della sua ricerca. “Faces & Colors” infatti intende dare testimonianza del suo sguardo indagatore Un viaggio nel proprio inconscio, nel proprio “IO” emozionale. Le sue opere sono quasi Una ricerca di libertà, di vita.
Le sue opere sono un vortice di emozioni, una continua ricerca di una molteplicità di codici e di livelli di Pittura.
L’artista dipinge a tecniche miste su lastre di policarbonato, un materiale innovativo e difficile nella lavorazione, che per la delicatezza stessa della trasparenza necessità quindi di precisione e dimestichezza tecnica, grafica e pittorica. Il supporto diventa dunque l’ambiente e lo spazio che permette all’artista di fare esperienze e di sprofondare nelle sue più intime emozioni di vedere il suono delle sue percezioni che si colora, invitando il fruitore dell’opera ad intuire il più possibile la traccia nascosta del suo racconto.
Sam Lai donandoci le sue creature artistiche le “avvolge” di contrasti colorati e chiaroscuri.
Le modella le plasma ornandole di un suo singolare simbolismo le trasforma offrendocele in un insieme di visioni percettive,” tatuaggi “della sua interiore sensibilità artistica.

Virginia Milici

L’artista Sam.Lai è già presente nel nostro sito con l’intervista curata dal Filosofo Critico Valtero Curzi. SAm.Lai e artista aderente al manifesto movimneto “IOSOLISMO”.
Per chi desidera approfondire il profilo dell’artista ,seguite il link
http://www.nabilafluxus.com/blog/?page_id=510

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

TERRA /MATERIA PRIMA

img_7867
img_7869
img_7870

img_7872

img_7873

Presso la Galleria di Arti Visive dell’Università del Melo si terrà dal 2 dicembre 2016 al 27 gennaio 2017 la rassegna internazionale d’Arte Postale “TERRA/MATERIAPRIMA”
Mostra ideata e curata da Ruggero Maggi.

Tra gli artisti che esporranno le loro opere ci sarà l’artista,VIRGINIA MILICI ( Virgy M) esponente della Mail Art e libro d’artista della Provinica di Treviso.
La sua un opera libro d’artista/ Oggetto dal titolo:” QUI TREVISO” MATERIA Prima appunto una zolla di Terra di Treviso. L’opera sarà parte dell’installazione.

La terra è la materia prima della nostra esistenza, l’elemento base della nostra vita su questo pianeta, non a caso chiamato appunto Terra. Terra che, in questa mostra, costituisce anche l’elemento primario delle opere pervenute e realizzate con zolle della propria terra, con la propria materia prima e spedite da più di duecento mailartisti internazionali. Opere d’arte che in taluni casi crescono e si sviluppano essendo costituite da elementi vivi, come erba, piantine e licheni, che vengono regolarmente innaffiati… piccoli ecosistemi viventi… Arte viva!

Mail Art, Arte Postale, Arte Correo … trasposizioni linguistiche che hanno contrassegnato, soprattutto alla fine del secolo passato, un’infinita serie di progetti, riviste, libri, mostre, eventi legati ad un mondo culturale/artistico per lo più underground e con una spiccata inclinazione per la non-ufficialità, in cui ha valore la relazione intrinseca tra l’oggetto spedito, il mittente ed il destinatario.

L’Arte Postale gloCale è parte integrante di un processo di globalizzazione culturale che si estrinseca a livello locale mediante l’azione che ogni artista postale compie attraverso una fitta rete di comunicazioni creative come una babilonica torre dai destini incrociati e che, a buona ragione, può essere considerata un esteso fenomeno culturale e sociale, un contenitore di idee ed emozioni.

Gli antecedenti storici di questa forma di comunicazione artistica sono stati il Futurismo e il Dadaismo. E’ da sottolineare anche l’opera di Kurt Schwitters, creatore dei primi lavori realizzati con timbri e l’avvento, alla metà degli anni ’50, della ricerca Fluxus con l’opera di artisti come Joseph Beuys, Ray Johnson, George Maciunas, Ken Friedman, Ben Vautier e di alcuni artisti e teorici del Nuovo Realismo francese come Pierre Restany ed Yves Klein. Ray Johnson, artista di New York, è considerato il creatore dell’Arte Postale: nel 1962 fonda, sbeffeggiando le vere scuole per corrispondenza, la New York Correspondence School.

Dopo più di quarant’anni continuo a pensare che l’Arte Postale non abbia perso nulla della sua originale vitalità… lunga vita alla Mail Art!

Ruggero Maggi

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

Mostra Internazionale Libro D’Artista Calligrafico

img_7418

poster-libro-calligrafico-1-copia

Come per la precedente edizione
In occasione della 12 * edizione della Giornata del Contemporaneo organizzata dall’AMACI, 15 ottobre 2016 Ass.Cult Art Gallery Museum NabilaFluxus, aderisce all’iniziativa nazionale AMACI,
ORGANIZZA:
Mostra Internazionale del Libro d’artista

EMILIO ISGRO’ FIRMA L’IMMAGINE GUIDA DELLA DODICESIMA GIORNATA DEL CONTEMPORANEO

sabato 15 ottobre 2016
24 musei AMACI e 1000 realtà in tutta Italia
per il dodicesimo anno consecutivo
aprono gratuitamente al pubblico i loro spazi
e inaugurano ufficialmente la stagione dell’arte contemporanea

Mostra a Tema calligrafico ,
” Mostra Internazionale Libro d’Artista Calligrafico”.

La stampa e la calligrafia artistica per fare un libro d’arte ,due arti fondamentali per valorizzare più l’aspetto visivo-espressivo che quello verbale.
La calligrafia praticata da millenni come arte e segno con l’evoluzione del digitale si sta lentamente perdendo .Con questo progetto si vuole dare nuova valenza comunicativa all’arte e alla scrittura stimolando La q artistica tra passato e presente. L’obiettivo è quello di stimolare ed incentivare la ricerca nell’ambito della calligrafia ,sopratutto riprendere l’abitudine di scrivere a mano.
Artisti provenienti da diversi linguaggi espressivi accanto ai libri d’artista strettamente intesi, ovvero esemplari cartacei, realizzati in una tiratura numerata, in cui un testo poetico si fonde alle immagini pittoriche o con esse dialoga pariteticamente, sono presenti anche libri-oggetto, realizzati in esemplari unici, o multipli limitati, non necessariamente su supporto cartaceo ma utilizzando anche altri materiali ,per veicolare messaggi diversi rispetto a quelli tradizionali e comunque libri in questo caso sempre legati alla scrittura e ai segni calligrafici.
Circa sessanta libri e libri oggetto in mostra di Artisti Internazionali, libri selezionati dalla collezione dall’archivio NabilaFluxus) e opere di nuova selezione.
Virginia Milici

Artisti Partecipanti provenienti da ,ITALIA, FRANCIA,SPAGNA, PORTOGALLO, AUSTRALIA, USA, UK, ARGENTINA, BRASILE, MOLDAVIA, RUSSIA, GIAPPONE,CINA.

Mostra con il Patrocinio del Comune di Paese (TV)
E con la collaborazione della Biblioteca Comunale
Curatrice Virginia Milici
Relatore Prof.Giancarlo Da Lio

Vernissage
Sabato 15 ottobre ore 10.30
Alla presenza delle autorità comunali
Assessore alla Cultura Federica Morao
Sede
Biblioteca comunale di Paese (TV)
Via G.Panizza 31

Visitabile in orario Biblioteca: dal martedì al venerdì mattino 9.00/12.30 sabato10/12
Lunedì al venerdì pomeriggio, 14.30/19.00 – domenica chiuso

nomi-artisti-orari-vernice-e-mostra-copiaI
img_7419

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email

DADA 100 ANNI 1916 -2016 MAIL ART PROJECT

Immagine

Presentiamo
In esposizione presso lo Spazio Associazione Culturale
42 Don’t Panic Treviso
FREE Happening e Mostra
Del Progetto MailArt di Virginia Milci Gemellato con il Brasile Curatore
Prof.Artista Alexander Gomes Villas Boa

DADA 100 ANNI 1916 -2016 MAIL ART PROJECT
Cos’è DADA? WAS IST DADA? Un arte ? Eine Kunst? Una Filosofia ? Eine Philosophie? O forse non è nulla? Oder ist es Garnichts? DADA arte non arte… MAIL ART PROJECT

Dada 100: Ma il dadaismo non è morto da tempo?

Nel corso del 2016 molti sono gli eventi e i festival organizzati in teatri, musei, sale espositive o semplici strade del mondo e in internet, non solo a Zurigo al Cabaret Voltaire,sede storica della Nascita del movimento DADAISTA ma in tutto il mondo.
Il DADAISMO è l’unico movimento culturale che cento anni fa, partendo dalla Svizzera, conquistò il mondo. Tutto ebbe inizio appunto, nel Cabaret Voltaire.In questo posto, Hugo Ball e Emmy Hennings diedero vita, il 5 febbraio 1916, nel bel mezzo del caos della Grande Guerra a quello che poi sarà chiamato movimento DADAISTA. Nel 1918 il Poeta Tristan Tzara scrive e firma il Primo Manifesto del Movimento DADAISTA.

Anche a Treviso festeggia i 100 anni de DADAISMO

Con l’ iniziativa del Progetto Internazionale di MailArt ci si vuole unire e accompagnare l’anno del dadaismo, Movimento che unisce Artisti DADA-FLUXUS e di MAIL ART si vuole «creare attraverso una rappresentazione sfrenata, oltre le solite barriere dell’arte uno spazio artistico, in cui l’esperienza sia in primo piano.

FREE HAPPENING E MOSTRA A TREVISO
Con il progetto MailArt Internazionale 100 anni DADA 1916/2016
Progetto voluto dall’Artista Fluxus Virginia Milici ( Alias VirgyM.)

Gemellato con il Progetto 100 anos DADA Guarulhos Brasile -Colletivo 308 Curatore
Artista Prof. Alexandre Gomes Vilas Boas

20 Stati Partecipanti più di 150 artisti e oltre 200 opere pervenute alla curatrice del progetto.
È possibile visitare i blog con le opere in Internet : http://dada100anni.blogspot.it/
Blog Brasiliano http://dada100anos.blogspot.it/
Opere che resteranno nell’archivio Art GALLERY Museum NabilaFluxus ( Archivio del libro d’artista e MailArt Fondatrice V.Milici )

Invito alla cittadinanza e a chi vuole partecipare

Sabato 17 / settembre dalle ore 15 alle 20 e domenica 18 dalle ore 10.30 – 13. Pom.15-20
Sarà Possibile prendere parte e visitare la mostra 100 anni Dada, che sarà ospitata a TREVISO Con la collaborazione e presso lo spazio espositivo: Associazione Culturale -42 Don’t Panic ” presidente Carla Gallato “In Via Ortazzo 7

Performance in programma sabato

ARTISTI
TIZIANA BARACCHI ( Venezia)
PAUL SARK e la sua Musa “LOREDANA SANDRI” ( TRENTO )
Virgy M. ( Alias Virginia Milici ). (Treviso )

Performace libere in base agli arrivi.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • Google Buzz
  • Blogger
  • Tumblr
  • Technorati
  • RSS
  • Email